CONDIVIDI

hermes-casagiove logo

L’Hermes Casagiove perde col minimo scarto a Volla. Sul manto in erba sintetica del “Borsellino”, i giallorossi della famiglia Corsale soccombono con il punteggio di 1-0 ma è grande rammarico per una prestazione attenta e di sacrificio che avrebbe meritato il conseguimento di un risultato positivo. E’ vero che le occasioni migliori sono capitate sui piedi della Virtus Volla, ma la formazione di Domenico Santonastaso è riuscita ad imbrigliare per larga parte del match i padroni di casa. Gran merito ad una predisposizione tattica quasi impeccabile dal punto di vista difensivo di tutti i giocatori schierati in campo: ragion per cui è poi mancata lucidità in fase offensiva. Grazie a questa vittoria, i vollesi si avvicinano all’Atletico Vesuvio Herculaneum e si vendicano della sconfitta patita all’andata, quando la dirigenza giallorossa tramutò tramite ricorso da 0-1 a 3-0 a tavolino il risultato, a causa della posizione irregolare di Solano.

PRIMO TEMPO. La gara entra subito nel vivo. Biancolino rischia un incredibile autogoal con un retropassaggio che scavalca Pardo: per fortuna dei padroni di casa la palla s’incespica nella rete ubicata sopra la traversa (7’). Due minuti dopo Gioielli saggia per primo i riflessi di Merola con una conclusione centrale (9’). L’equilibrio, regnante fino a quel momento, viene spezzato da un episodio favorevole alla Virtus Volla. Cambio di gioco di Vitagliano che, dopo una deviazione fortuita di Mastroianni, diviene un assist involontario per Marco Liccardi che non si fa pregare ed infila la palla nell’angolino (17’). Acquisito il vantaggio, i padroni di casa amministrano la partita e provano a mettere in cassaforte il risultato. Dai piedi del regista Vitagliano parte ogni manovra. Solo con il passare dei minuti, i giallorossi dimenticano l’episodio sfortunato e nel finale mettono in apprensione la retroguardia locale. Il nuovo acquisto Schiavone irrompe sulla trequarti e lascia partire una conclusione che sfiora il bersaglio grosso di un niente (38’). Sul capovolgimento di fronte Aliperta manca la deviazione vincente su uno schema su punizione (40’). Limpidissima la chance per gli ospiti al 41’, quando sull’angolo di Schiavone svetta con irruenza Mingione che non inquadra di un soffio lo specchio della porta. E’ il momento migliore degli ospiti che al 42’ hanno un’altra chance. Errore in disimpegno di Loreto e Russo da avvio ad un contropiede: arrivato ai venti metri, anziché servire il meglio posizionato Capobianco, l’attaccante giallorosso calcia a lato.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa non cambia il leit-motiv della partita. Le due squadre si danno da fare, alla ricerca di obiettivi diversi. Il protagonista indiscusso del match diventa Merola che si rende autore di una serie di parate, fondamentali per tenere a galla la propri compagine. Al 57’ il pipelet maddalonese respinge con i piedi il tentativo di Gioielli. Sugli scudi l’ex portiere della Casertana, quando al 68’ compie un miracolo nei confronti di Avolio che, a tu per tu a cinque metri dalla porta, si fa ipnotizzare. Nella prosecuzione dell’azione tiro a colpo sicuro di Gioielli ma Laezza s’immola, salvando in corner. Ancora vollesi vicini al goal con la gran conclusione di Solano che si stampa sulla traversa, prima di finire fuori (75’). Il punteggio resta in bilico ed all’89’ l’Hermes ha la grande opportunità per pareggiare. Russo imbecca Marino che non impatta a dovere una palla che avrebbe meritato maggior fortuna. Il punteggio non cambia più e la partita finisce col punteggio di 1-0.

Tabellino: VIRTUS VOLLA-HERMES CASAGIOVE = 1-0 (parziali: 1-0; 0-0)

VIRTUS VOLLA: Pardo, Ammaturo, Polverino (55’ Solano), Vitagliano, Biancolino, Aliperta, Loreto, Avolio, Liccardi, Gioielli (71’ D’Abronzo), Florio. In panchina: Navarra, Fontanarosa, Prisco, Masturzo, Fiengo. Allenatore: Ivan De Michele

HERMES CASAGIOVE: Merola, Salzillo Francesco, Degli Innocenti (79’ De Cesare), Schiavone, Mingione, Laezza, Russo, Mastroianni, D’Alterio (83’ Marino), Capobianco, Fucci (76’ Chiummariello). In panchina: Sodano, Desiato, Cutolo, Scarpato. Allenatore: Domenico Santonastaso

RETE: 17’ Liccardi (V)

ARBITRO: Gianluca Grasso della sezione di Ariano Irpino (assistenti: Alessio Granato e Crescenzo Mazzuoccolo di Nola)

NOTE: Ammoniti: Solano (V). Angoli: 3-2. Fuorigioco: 5-0. Recupero: 0 nel primo tempo; 4 nel secondo tempo. Partita disputata con l’obbligo delle porte chiuse.

 

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE