CONDIVIDI

hermes-casagiove logo

L’Hermes Casagiove si arrende tra le mura amiche al Campania Ponticelli. Il colpo di testa di Liccardi al 57’ è fatale ai giallorossi della famiglia Corsale che soccombono nella gara disputata nell’impianto “Terra di Lavoro” di Marcianise. Sconfitta che interrompe la striscia di cinque risultati utili consecutivi e che fa innervosire tantissimo la dirigenza giallorossa, a causa della smania di protagonismo del direttore di gara, il signor David Guida di Torre Annunziata. Malgrado il cognome “pesante” (in quanto ci potrebbe essere una parentela con l’arbitro di Serie A Antonio Guida), l’arbitro odierno dimostra i suoi limiti nella direzione di gara, omettendo colpevolmente di fischiare diversi falli a favore dei padroni di casa ed ergendosi a protagonista indiscusso con un’espulsione, quella di Russo, che è stata inventata di sana pianta.

PRIMO TEMPO. Dopo i primi minuti di studio sul manto in erba sintetica di Marcianise, il primo squillo è di marca napoletana. La girata di Liccardi fa solo il solletico a Merola (20’). Risponde la conclusione di Russo, terminata centrale (22’). Le due compagini si affrontano a viso aperto ma non riescono a scardinare le retroguardie avversarie. Così per una nuova occasione bisogna aspettare il 41’, quando sugli sviluppi della punizione di Esposito, Piccirillo conclude a lato su sponda di La Pegna. Su calcio piazzato Scarpato non impensierisce Salineri (42’), mentre Izzo non inquadra lo specchio grosso da buona posizione al 44’.

SECONDO TEMPO. La ripresa si apre con la bella progressione di Salzillo sulla fascia destra che però non crea pericoli. Il Campania Ponticelli si rende pericoloso con Piccirillo che di testa gira verso l’angolo opposto la punizione di Esposito: miracolo di Merola che toglie la palla dalla rete con un autentico riflesso (55’). E’ il preludio al goal che giunge due minuti dopo. Traversone con il contagiri dalla sinistra di De Gennaro, bellissima elevazione di Liccardi che prende il tempo al proprio marcatore e di testa non lascia scampo a Merola (57’). Il goal spezza in due la gara. L’Hermes si perde d’animo ma trova la forza per reagire: al 67’ il tentativo da fuori del neo entrato Capobianco termina tra le braccia di Salineri. Avrebbe meritato maggiori fortune la sventola dal limite di Scarpato, al termine di un’azione corale (74’). Dall’altra parte si registra un gran salvataggio di Merola che con la mano di richiamo toglie dal sette il tiro a giro di Bottone (76’). E’ nell’ultimo quarto d’ora che l’arbitro si accanisce nei confronti dell’Hermes. Prima non vede un tocco di mano sulla trequarti di Piccirillo che, già ammonito, avrebbe rischiato l’espulsione (78’); poi ammonisce Russo, mentre gli ospiti perdono tempo nel battere una punizione. Piove sul bagnato per i giallorossi all’84’. Merola esce disperatamente fuori dall’area per contrastare Liccardi ma non può che murare con il braccio il tentativo di pallonetto dell’attaccante avversario: l’arbitro non ha esitazioni nell’estrarre il rosso diretto per il portiere locale. Poiché il trainer casagiovese Domenico Santonastaso ha già speso le tre sostituzioni, in porta va Vincenzo Santonastaso. A conclusione della sua direzione, l’arbitro sale ancora in cattedra per mandare anzitempo Russo negli spogliatoi, mentre gli stava chiedendo spiegazioni per l’ammonizione ricevuta in precedenza. La ciliegina sulla torta su una prestazione arbitrale da rivedere completamente. Non succede più nulla, così gli ospiti vincono 0-1.

Tabellino: HERMES CASAGIOVE-CAMPANIA PONTICELLI = 0-1 (parziali: 0-0; 0-1)

HERMES CASAGIOVE: Merola, Salzillo, Nuzzo (63’ Capobianco), Scarpato (78’ Santonastaso), Mingione, Laezza, Russo, Mastroianni, D’Alterio, Izzo, Desiato (85’ De Cesare). In panchina: Di Caprio, Iannitti, Sodano, Cutolo. Allenatore: Domenico Santonastaso

CAMPANIA PONTICELLI: Salineri, Marino, De Gennaro, Piccirillo (90’ Veneruso), Incarnato, Scafaro, Borrelli (66’ Bottone), Esposito, Liccardi, La Pegna (78’ Apollo), Catalano. In panchina: Mazzola, La Tela, Imparato, Matera. Allenatore: Giovanni Masecchia

RETE: Liccardi 57’ (C)

ARBITRO: David Guida della sezione di Torre Annunziata (assistenti: Alessandro Manna e Pasquale Esposito di Nola)

NOTE: Ammoniti: Mastroianni (H); Piccirillo, Scafaro, Catalano, Veneruso (C). Espulsi: Merola, Russo (H). Allontanato dalla panchina il direttore sportivo Roberto Corsale per proteste (H). Angoli: 3-2. Fuorigioco: 0-3. Recupero: 3 nel primo tempo; 5 nel secondo tempo. Partita disputata con l’obbligo delle porte chiuse

 

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE