CONDIVIDI

Michele Corsale e Raffaele Papa

Sostanziosa amichevole al “Benedetta Ferone” di Casolla tra Boys Caserta Maddalonese ed Hermes Casagiove. All’interno del programma indetto dal tecnico Domenico Santonastaso, i giallorossi hanno reso visita alla compagine locale, seconda forza del girone B di Prima Categoria con quattro punti di distacco dalla capolista San Marco Evangelista. Padroni di casa che hanno vinto in rimonta per 2-1 contro un organico, quello casagiovese, che ha risentito degli sforzi eseguiti nell’ultima settimana per ricaricare le batterie dal punto di vista atletico. Tutti gli atleti sono stati tenuti sotto torchio dallo staff tecnico, il quale ha voluto sfruttare le due settimane di pausa natalizia per introdurre nel carniere fiato e resistenza, in vista della decisiva seconda fase della stagione.

GARA. Nel primo tempo le due squadre oppongono i propri credo tattici e risulta difficile trovare il pertugio giusto. Solo al 24’ arriva la prima conclusione nello specchio della porta di Picozzi. Assenti l’ex capitano giallorosso Papa, Portone e Barletta, i locali di Gennaro Di Napoli impensieriscono Merola con il promettente attaccante classe ’98 Buono che fa i conti con i riflessi di Merola, imbeccato da Mendil. Gli ospiti si affidano al proprio vademecum, un sistema di gioco che affonda le radici nella filosofia di Domenico Santonastaso, distribuito tra fraseggi corti e veloci. Di tutt’altra intensità l’approccio nella ripresa di Merola & soci. Uno scambio rapido tra Russo e Capobianco permette a quest’ultimo di provare una conclusione che termina a lato (51’). L’ex attaccante del Vitulazio si ripete cinque giri di lancette dopo, quando non inquadra il bersaglio grosso su assist di un D’Alterio in ascesa (56’). E’ questo il preludio al goal che arriva al 63’. Spunto di Monaco sull’out di destra, passaggio al centro per Cutolo che non impatta a dovere ma il più lesto è Santonastaso che scaraventa la palla in rete. A suonare la carica per i padroni di casa ci pensa la punta di diamante Mendil, navigato attaccante francese di origini algerine che ha segnato diverse tra Serie B e C1 tra Cosenza, Salernitana, Pro Sesto ed Avellino. Il suo bolide da fuori viene respinto da Merola in corner (65’). I locali del presidente Salvatore Aveta insistono e raggiungono il pari al 68’. Svarione difensivo giallorosso, ne approfitta Mendil che calcia a botta sicura ma Laezza salva sulla linea immolandosi a corpo morto; il pallone finisce però sui piedi di Nigro che appoggia in rete da due passi. A completare la rimonta ci pensa il missile da fuori area di Mendil che trafigge Delli Paoli (71’). All’80’ l’Hermes Casagiove ha l’occasione di ristabilire la parità. Imbucata di Monaco in favore di Scarpato che incrocia il tiro ma è ben appostato Fernandez che blocca a terra. Episodio finale di un’amichevole ben giocata da entrambe le squadre.

Tabellino: BOYS CASERTA MADDALONESE-HERMES CASAGIOVE = 2-1 (parziali: 0-0; 2-1)

BOYS CASERTA MADDALONESE: Fernandez, Antonucci, Cristiano (46’ Ferraro), Orefice, Di Maio, Loreto, Picozzi (72’ Raoudi), Di Pippo (46’ Ndiaye), Mendil, Coppola, Buono (66’ Nigro). Allenatore: Gennaro Di Napoli

HERMES CASAGIOVE: Merola (65’ Delli Paoli), Salzillo (57’ Sodano), Iannitti (46’ Desiato), Santonastaso, Mingione (61’ Degli Innocenti), Nuzzo, Russo (52’ Cutolo), Mastroianni (46’ Laezza), Capobianco (57’ Monaco), Scarpato, D’Alterio (50’ Chiummariello). Allenatore: Domenico Santonastaso

RETI: Santonastaso 63’ (H), Nigro 68’ (B), Mendil 79’ (B)

NOTE: Angoli: 2-2. Spettatori: 50 circa

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE