CONDIVIDI

 volla

La Virtus Volla, rivoluzionata rispetto al campionato scorso, inizia l’anno calcistico ufficiale 2014/2015 nel migliore dei modi, ottenendo il massimo risultato con il minimo sforzo, anche perché gli avversari sono stati poco “offensivi”, nonostante la superiorità numerica di cui hanno goduto per quasi tutto il secondo tempo, dopo l’espulsione di Iorio. All’inizio della partita i padroni di casa non hanno dovuto faticare molto per passare in vantaggio. Bottone ha approfittato di un controllo sbagliato di un difensore e, dopo averne lasciato sul posto un altro, ha infilato la rete rasoterra alla destra del portiere tra il palo e l’angolo. Poi, normale amministrazione e scarse emozioni.

All’inizio della ripresa in undici contro dieci c’è stata una timida intenzione di mettere in difficoltà i padroni di casa da parte degli ospiti, ma il guizzo del “vecchio straniero” di casa, Aliyev, subentrato da alcuni minuti ha definitivamente spento gli entusiasmi.

20140913_160417

I complimenti vanno all’allenatore De Michele che, rimasto in inferiorità numerica, ha modificato l’assetto tattico della squadra. Ha spostato più indietro sulla linea difensiva il bravo Loreto, ha fatto indietreggiare l’ottimo regista Biancolino e ha inserito il decisivo “O Lione” (Aliyev), facendo capire all’avversario chi fosse al comando del gioco.

Quindi, ai ragazzi di De Michele è bastata una leggera supremazia territoriale e una rete per tempo per avere ragione della compagine di Pozzuoli che ha tirato in porta pochissime volte e ha messo un po’ in difficoltà Pardo una sola volta.

Le Formazioni

Vollese: 3-5-2: 1.Pardo; 2.Masrturzo; 3.Prisco; 4.Iorio; 5.Biancolino (K); 6.Aliperta (dal 23 s.t. D’abronzo); 7.Loreto; 8.Avolio; 9.Solano; 10.Bottone (dal 15° s.t. Aliyev); 11.Barone (dal 32° s.t. Silvestro). In panchina: 12.Navarra; 13.Ammaturo; 14.Silvestro; 15.D’Abronzo; 16.De Micco; 17.Florio; 18.Aliyev – Allenatore: De Michele

Puteolana: 4-3-3: 1.Cortese; 2.Gritti; 3.Della Monica; 4. Amoroso; 5. Tizzano; 6.Punziano; 7.Di Costanzo (dal 25° s.t. Di Vicino); 8.Cacace; 9.Gracco (K) (dal 13 s.t. Barbaro) ; 10.Capolupo; 11.Del Giudice (dal 42° s.t. Colasanti). In panchina: 12.Scotto; 13.Visone; 14.Di Vicino; 15.Ursomanno; 16.Colasanti; 17.Giordano; 18.Barisatro – Allenatore: D’Alessio

Arbitro: Crescenzi (Napoli); Assistenti Biondi (Napoli); Luongo (Napoli)

Le Reti: al 10 del primo tempo Bottone; al 17 della ripresa Aliyev.

Ammoniti: Cacace (‘7 s.t.); Barone (’11 s.t.); Barbaro (’26 s.t.); Della Monica (’27 s.t.)

Espulsioni: Iorio (‘3 s.t. per somma di ammonizioni)

 

La cronaca

Primo tempo:

6°: calcio di punizione al limite dell’area avversaria per atterramento di Solano. Batte Barone rasoterra e il portiere para

10°: rete di Bottone che riceve un “regalo” da un passaggio sbagliato di un difensore fuori aria. L’attaccante della Virtus Volla entra in area dribbla un avversario in affannos0o recupero e sull’uscita del portiere infila rasoterra alla sua destra. La palla tocca il palo interno e si insacca.

15°: tiro di alleggerimento dal limite di Gracco con la palla che sfiora il palo alla destra di Pardo

25°: bella azione di Loreto che dalla sinistra effettua un cross preciso che Solano dal centro dell’area colpisce di testa, ma Cortese, tuffandosi sulla sua sinistra, gli nega il goal con una bella parata.

27°: un tiro velleitario da lontano di Amoroso che termina a lato

37°: colpo di testa di Del Giudice su cross dalla destra con una bella parata di Pardo

39°: questa volta è Di Costanzo che crossa dalla destra e Del Giudice che manda la palla alta sulla traversa

41°: Avolio riceve un cross dalla sinistra dell’attacco e al centro dell’area piccola, da solo davanti al portiere, a tre metri dalla linea di porta, manda la palla alta sulla traversa

Secondo tempo:

17°: calcio di punizione dal limite per atterramento di Barone che batte lui stesso. La palla finisce sulla barriera e quindi in calcio d’angolo. Dal calcio d’angolo, dopo un ribattuta il portiere devia lungo l’out di destra, la palla viene rimessa al centro e al limite dell’area piccola, Aliyev libero con un colpo di testa mette la palla in rete.

34°: bella azione personale di Silvestro che viene fermato dal portiere in uscita.

Note: La gara si è svolta a porte chiuse per una irregolarità tecnica strutturale dello Stadio Comunale “P. Borsellino”, non risolta dall’amministrazione del borgomastro Guadagno (!?).

Mercoledì prossimo, 17 settembre alle ore 15.30, appuntamento con l’inizio della coppa Italia, che l’anno scorso vide la Virtus Volla vincere il trofeo regionale.

E il campo? Sarà pronto e all’altezza?

Egidio Perna