CONDIVIDI

Domenico Santonastaso

Il tecnico Domenico Santonastaso: “Buon test a Vitulazio nonostante le assenze. Domani pomeriggio seconda amichevole stagionale allo “Sporting Club” di Nola contro lo Sporting Nola

L’Hermes Casagiove ha iniziato la sua seconda settimana di ritiro a Castel di Sasso. Nella seduta odierna rientra anche il portiere Tommaso Merola, tornato ieri sera dalle vacanze e subito messosi all’opera per iniziare la sua preparazione. Con l’arrivo dell’esperto pipelet maddalonese, la rosa è quasi completa, fatta eccezione per quegli innesti che il direttore sportivo Roberto Corsale dovrebbe apportare nei prossimi giorni. Rinforzi che serviranno all’Hermes per disputare un campionato impegnativo come quello di Eccellenza. Nel frattempo la truppa giallorossa si ritroverà oggi pomeriggio alle 16 al campo sportivo comunale “San Marco” di Castel di Sasso, dove svolgerà una seduta pomeridiana ed un’altra domattina. Poi nel pomeriggio di domani ci si trasferisce allo ”Sporting Club” di Nola, dove i ragazzi di Domenico Santonastaso disputeranno la seconda amichevole stagionale contro i padroni di casa dello Sporting Nola, compagine militante in Promozione e già affrontata l’anno scorso dai casagiovesi. Giovedì e venerdì poi si ritornerà a Castel di Sasso, mentre a conclusione di questa settimana i giallorossi saranno ospiti del Cassino, squadra di Eccellenza laziale in cui gioca Raffaele Corsale (figlio del presidente Michele e fratello minore del direttore sportivo Roberto), in un match prestigioso che si disputerà sabato pomeriggio nella località del frusinate, al “Gino Salveti”. Intanto il nuovo volto sulla panchina giallorossa Domenico Santonastaso analizza l’amichevole di sabato scorso contro il Vitulazio: “Dopo cinque giorni di carico, avevamo tanto lavoro da smaltire. Abbiamo giocato una buona amichevole, nonostante fossimo appesantiti e privi di gente come Merola, Massaro, Toscano, Mastroianni e Sorgente. Questa è una squadra giovane, nuova quasi del tutto, infatti sette undicesimi a Vitulazio sono arrivati quest’anno. C’è bisogno di amalgama, un aspetto tecnico su cui sto lavorando. Tra le risposte positive, ho notato che i ragazzi stanno iniziando ad assimilare i miei schemi. Il risultato delle amichevoli non fa testo, anzi ci interessa il lavoro dei giovani e degli esperti, la loro integrazione. Buona risposta dai ’97 e dal ’96 Marino che ha siglato un bel goal”. Poi l’ex tranier del Real Suessola e del Real San Felice a Cancello si sofferma sul ritiro: “Ringrazio la società che mi ha dato la possibilità di effettuare il ritiro per due settimane di ritiro a Castel di Sasso. Ringrazio l’agriturismo “Torre Rossa” e l’amministrazione comunale di Castel di Sasso per l’ottima accoglienza. E’ una location perfetta per un ritiro”. Poi infine egli parla della rosa: “Mancano alcuni innesti ma sono sicuro che la società mi aiuterà nel completare la rosa. Innesti che caratterialmente e qualitativamente possano rafforzare l’organico. Non bisogna dimenticare che quest’anno si giocherà a Curti, in quanto la struttura di Casagiove non è agibile. Quando non hai un campo, i problemi si raddoppiano, ma noi lavoreremo per risolvere ogni grattacapo ed ottenere la salvezza”.

DOMENICO VASTANTE
UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE