CONDIVIDI

stasia-soccer

 

 

Lo Stasia espugna lo ‘Iorio’ di Casalnuovo grazie ad un gol nel primo tempo di Guadagnuolo. Un calcio di punizione beffardo, deviato dalla barriera, condanna un buon Casalnuovo. I ragazzi di Sorianiello creano tanto e sfiorano più volte il gol del pareggio nell’arco dei novanta di gioco. L’Atletico scende in campo con il classico 4-3-3: in campo Raffaele Esposito e non Stasio; conferme per Valerio Esposito in difesa e Murolo in avanti; lo Stasia di Di Costanzo parte in prima linea con Stellato, Guadagnuolo e Nucci. E’ proprio quest’ultimo a trovare la via del gol al 3′ ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 10′ l’episodio decisivo: Guadagnuolo batte un calcio piazzato dai 25 metri: la barriera fa cambiare direzione al pallone che beffa Ciccarelli. Passano solo quattro minuti e Liccardi ha la palla del pareggio: errato disimpegno di Aliperta, che spiana la strada all’attaccante: conclusione e bravo Ferrieri a salvare di piede. Il Casalnuovo non si demoralizza e continua a produrre: al 20′ Aveta ci prova dalla distanza e sfiora il palo; poi Liccardi da punizione trova ancora la parata del giovane portiere anastasiano.

Nella ripresa Murolo si gira bene in area ma conclude alto; l’attaccante match-winner di Pozzuoli, lascia quindi il posto a Riccio che dopo dieci minuti va anche in gol, ma trova la segnalazione dell’arbitro per una presunta carica al portiere; entra anche Gagliano a dar man forte: l’esterno si fa vedere alla mezzora con un bel destro, alto di poco. Nel suo momento migliore, l’Atletico resta però in dieci per il doppio giallo a Polverino. I ragazzi di Sorianiello continuano a crederci e al 39′ vanno ancora vicinissimi al pareggio: cross da sinistra per il neo-entrato Stasio che sottoporta trova ancora la grande risposta di Ferrieri. Il portiere ospite, il migliore in campo della gara, contribuisce ai tre punti dei suoi che fanno un bel salto in avanti in ottica play-off. Il Casalnuovo si ferma dopo due vittorie consecutive ma senza demerito: ancora una volta buona la prestazione della giovane compagine al cospetto di un avversario quotato come lo Stasia.

Comunicato Stampa