CONDIVIDI

Le partenopee, decimate da squalifiche e infortuni, non riescono a frenare la corsa della neopromossa formazione siciliana

Napoli calcio femminile

Il ritorno al Collana non è bastato al Napoli Calcio Femminile per contrastare la forza dell’Acese. La squadra siciliana, già promossa nella massima serie, si è imposta 0-4, ma le partenopee hanno dovuto fare a meno di diverse titolari. Oltre alle squalificate Di Marino, Giuliano e Ascolese, infatti, poco prima dell’incontro il tecnico, Alessandro Riccio, ha dovuto rinunciare anche a Maria Russo, fermata da un lieve malore poco prima dell’inizio della partita. Le siciliane hanno sbloccato subito la gara con Bassano al 3’, per raddoppiare al 44’ con Martinovic. Anche nella ripresa è arrivata una rete in apertura, al 46’ con la ex Giuliano, mentre al 74’ è stata un’altra ex, Privitera, a mettere a segno la quarta rete.

“Oggi la squadra non è stata all’altezza di altre prestazioni – ha spiegato a fine partita il tecnico, Alessandro Riccio -. Non solo a causa delle assenze, sulle quali non mi piace soffermarmi, ma per un modo sbagliato di interpretare la gara fin dai primi minuti. È la conferma che, nonostante l’ottimo campionato disputato, un gruppo così giovane ha bisogno di crescere ancora”.

Il Napoli Calcio Femminile tornerà in campo domenica 26 aprile in trasferta contro il Real Marsico per l’ultima giornata di campionato.

 

Napoli Calcio Femminile-Acese 0-4

Napoli Calcio Femminile: Iannone, Schioppo, Cuciniello, Massa, Strisciante, Asta, Tagliaferri (84’ Sautto), Aresu (46’ Russo), Vecchione, Moraca (76’ Cuomo), Cafiero. A disp.: Parnoffi, Longobardo, De Rosa, Lanzetta. All. Riccio

Acese: Sciacca, Marrone, Orlando, Foti, Masia, Lazzara, Seranaj, Giuliano, Bassano, Privitera, Martinovic. A disp.: Piscitelli, Crisci, Piro, Di Grazia. All. Caniglia

Arbitro: Acampora (Ercolano)

Marcatori: 3’ Bassano (A), 44’ Martinovic (A), 50’ Giuliano (A), 74’ Privitera (A)

Ammoniti: Cuciniello (N)

 

Napoli, 18 aprile 2015

Ufficio Stampa Napoli Carpisa Yamamay