CONDIVIDI

russo

Le napoletane vincono anche sul campo dell’Audax (0-3)

Si conferma anche in trasferta il Napoli Calcio Femminile, che nella settima giornata del girone D della serie B ha superato 0-3 l’Audax, in Abruzzo, conquistando la quarta vittoria consecutiva. Una partita non facile, contro una delle rivelazioni dell’inizio della stagione e su un campo molto caldo grazie allo splendido apporto del pubblico locale. La gara è stata sbloccata al 19’ da un rigore di Russo, al quarto centro consecutivo. La gara è proseguita in equilibrio nella prima fase, anche se è stato annullato un gol ad Ascolese per fuorigioco, mentre nella ripresa il Napoli è cresciuto mostrando un ottimo gioco e costruendo tante occasioni da rete. Nel finale le partenopee hanno chiuso i conti con il nono gol di Moraca in campionato, cui ha fatto seguito la rete di Azzurra Massa, figlia dell’ex calciatore del Napoli Peppe, che aveva già segnato alla prima giornata di campionato.

“Dobbiamo stare con i piedi per terra – spiega il tecnico, Alessandro Riccio -. Siamo consapevoli della nostra forza, soprattutto sul piano tecnico, ma c’è tanto lavoro da fare per crescere ancora, perché siamo un gruppo giovane che deve ancora pensare partita dopo partita. Abbiamo affrontato una squadra esperta e qualitativa, una delle migliori avversarie viste finora”.

Il Napoli Calcio Femminile tornerà in campo sabato 22 novembre, alle ore 14.30, in casa contro il Salento.

 

Audax,Napoli Calcio Femminile 0,3

Audax: Altieri, Mancini, Pelliccia, Pastò, Montella, Pasciarello, Dimimi, D’Angelo, Bolognese, Marino M.P., Cravero. A disp.: Ossowska, Marino M., Ricci, Favelli, Angelone, Cicala, Farrelli. All. Di Santo.

Napoli Calcio Femminile: Parnoffi, Schioppo, Cuciniello, Russo, Sabatino, Strisciante, Arcuro (76’ Massa), Aresu, Ascolese (80’ Cuomo), Moraca, Vecchione (88’ Longobardo). A disp.: Iannone, Asta, Reale, Sautto. All. Riccio

Arbitro: Zuffada (Sulmona)

Marcatori: 19’ Russo (rig.), 84’ Moraca, 85’ Massa

Ammoniti: Strisciante, Schioppo

 

Napoli, 16 novembre 2014

 

Ufficio Stampa Napoli Carpisa Yamamay