CONDIVIDI

Manchester-City-vs-Arsenal

Giornata come sempre ricca di spettacolo e sorprese in Premier, con un campionato sempre più avvincente che ora vede addirittura 5 squadre racchiuse in 4 punti al vertice. E’ un super Manchester City a riaprire i giochi nella giornata di sabato, asfaltando un piccolo Arsenal (evidentemente provato dal match col Napoli), con il punteggio tennistico di 6-3, in un match che si candida a partita più spettacolare dell’anno in Inghilterra e che ha visto fra i maggiori protagonisti il centrocampista brasiliano Fernandinho autore di una doppietta. Il City di Manuel Pellegrini così facendo si innalza in zona Champions, mentre l’Arsenal si vede avvicinata molto dalle dirette rivali. Sabato il Chelsea di Mourinho ha vinto di misura, soffrendo non poco contro il piccolo Crystal Palace a Stanfor Bridge, grazie al tiro dal limite di Ramires in chiusura di primo tempo, consolidandosi al secondo posto e accorciando le distanze dall’Arsenal a -2. Non sbaglia neanche l’Everton che vince senza problemi in casa per 4-1 contro un Fulham che ha subito ben tre reti nell’ultimo quarto di gara ed è sempre impelagata in situazioni di bassa classifica. Al di fuori di queste sfide il sabato offre ben tre pareggi, due dei quali a reti bianche fra Hull City e Stoke e fra West Ham e Sunderland, oltre al pari per 1-1 maturato a Newcastle fra i padroni di casa e il Southampton. Alla luce di questi pareggi non si muove molto la classifica di questi team, che eccezion fatta per il Newcastle sesto in graduatoria, navigano nell’anonimato fra metà classifica e piena zona retrocessione. Ossigeno puro, invece, per il Cardiff, che vince lo scontro diretto con il WBA per 1-0 grazie alla rete di Whittingham. Pirotecnica la domenica che vede nel primo match, la resurrezione del Manchester United, che dopo la qualificazione agli ottavi di Champions, ritrova il sorriso anche in campionato con un netto 3-0 sul campo dell’Aston Villa nonostante l’assenza di Van Persie grazie ai gol di un redivivo Welbeck. Spettacolo e gol anche a White Hart Lane fra Tottenham e Liverpool, che sbanca la Londra del nord con un netto 5-0 (doppio Suarez) che costa la panchina a Villas Boas e fa guadagnare agli uomini di Rodgers la seconda piazza da dividere col Chelsea. Chiude il quadro il pareggio per 1-1 fra il Norwich e lo Swansea, prossimo avversario del Napoli in EL.

RISULTATI:

Manchester City-Arsenal 6-3 (14′ Aguero (M), 32′ e 64′ Walcott (A), 51′ e 88′ Fernandinho (M), 67′ Silva (M), 90′+4 Mertesacker (A), 90′+6 rig. Yaya Toure (M))
Cardiff-WBA 1-0 (65′ Whittingham)
Chelsea-Crystal Palace 2-1 (16′ Torres (C), 29′ Chamakh (CP), 35′ Ramires (C))
Everton-Fulham 4-1 (18′ Osman (E), 67′ rig. Berbatov (F), 74′ Coleman (E), 84′ Barry (E), 90′+1 Mirallas (E))
Newcastle-Southampton 1-1 (28′ Gouffran (N), 65′ Rodriguez (S))
West Ham-Sunderland 0-0
Hull City-Stoke City
 0-0

Aston Villa-Manchester United 0-3 (15′ e 18′ Welbeck, 52′ Cleverley)
Norwich-Swansea 1-1 (13′ Dyer (S), 45′+4 Hooper (N))

Tottenham-Liverpool 0-5 (19’ e 84’ Suarez, 40’ Henderson, 75’ Flanagan, 89’ Sterling)

CLASSIFICA:

Pos. Squadra P.ti
1 Arsenal 35
2 Liverpool 33
3 Chelsea 33
4 Manchester City 32
5 Everton 31
6 Newcastle 27
7 Tottenham 27
8 Manchester United 25
9 Southampton 24
10 Swansea City 20
11 Aston Villa 19
12 Hull City 19
13 Stoke City 18
14 Norwich City 18
15 Cardiff City 17
16 West Bromwich Albion 15
17 West Ham 14
18 Crystal Palace 13
19 Fulham 13
20 Sunderland 9

GIUSEPPE BARONE