CONDIVIDI

logo_marcianise

Aniello Vitiello è un nuovo calciatore del Marcianise. Classe ’87, giovanili Savoia, classico play maker davanti alla difesa, il giocatore proviene dall’Isernia, mentre nelle ultime stagioni ha vestito le casacche di Vico Equense, Gladiator, Sarnese. Ancora prima quelle di Manfredonia, Campobasso e Vibonese, con le quali aveva collezionato 76 presenze tra i Professionisti, vincendo due campionati di serie D, prima a Vibo Valentia e poi a Manfredonia. L’accordo tra il centrocampista e la famiglia D’Anna è stato trovato nella tarda serata di ieri, anche se il centrocampista era da giorni che si allenava con i suoi nuovi compagni. Mediano metodista moderno che abbina sia le fasi di interdizione che di impostazione, Vitello sarà già a disposizione del tecnico Foglia Manzillo per la prossima gara casalinga con il Monospolis di domenica prossima. “Con la proprietà e l’allenatore abbiamo deciso di intervenire sul mercato e rintuzzare la zona nevralgica del campo – sottolinea il direttore tecnico Malafronte – gli infortuni di Mastroianni e di Sparaco i quali si dovranno sottoporre a due operazioni che allungheranno i rispettivi tempi di recupero, aggiunti alla situazione che vede protagonista Conte, per il quale i tempi relativi ad un suo ritorno in campo non sembrano ancora vicini, ci hanno convinti a tornare sul mercato. L’innesto di Vitiello rappresenta un acquisto di indubbio valore, in possesso delle caratteristiche che cercavamo. Continuiamo seguendo le linee guida tracciate ad agosto: calciatori nati dall’86 in poi, giovani dotati di talento e moralità, caratteristiche economiche-finanziarie compatibili con quelle della società. Vitiello è in possesso di tutto ciò, è molto motivato e sono sicuro che ci fornirà una grossa mano per il prosieguo di questa stagione”.

Comunicato stampa