CONDIVIDI

image

Italia straordinaria. Gli azzurri di Conte battono 2-0 la Spagna con i gol di Chiellini e Pellè. Sabato alle 21 quarti di finale contro la Germania.
Gli azzurri si schierano con Buffon in porta, in difesa la BBC con Barzagli, Chiellini e Bonucci. A centrocampo Florenzi, De Rossi, Parolo, Giaccherini e De Sciglio. In attacco Pellè e Eder.
Atteggiamento giusto per l’Italia che parte fortissimo in pressione sulla Spagna. Al 5′ buona l’azione dell’Italia con Eder ma Ramos intercetta e De Gea può chiudere bene. Al 8′ miracolo di De Gea su Pellè che di testa devia in corner. All 11′ altra azione strepitosa dell’Italia con Giaccherini che con una rovesciata colpisce il palo. Al 24′ è sempre Italia con un inserimento di Parolo che finisce di poco fuori. La prima conclusione della Spagna arriva al 27′ con una conclusione da fuori di Iniesta. Al 28′ liscio clamoroso di Ramos che rischia un’autorete incredibile. All 33′ l’Italia passa: punizione di Eder, De Gea non trattiene e Chiellini sfonda la porta per il vantaggio azzurro. Al 44′ contropiede micidiale degli azzurri con Pellè che serve Giaccherini, il bolognese rientra con un tiro a giro ma De Gea è strepitoso e devia in corner.
Nella ripresa subito occasione per la Spagna con Morata ma Buffon blocca e salva il risultato. Al 7′ primo cambio degli azzurri con De Rossi che esce per Thiago Motta. Al 9′ occasione d’oro per Eder che solo davanti a De Gea spara addosso al portiere. Al 16′ altra occasione in contropiede con De Sciglio che crossa ma una carambola favorisce i difensori spagnoli che liberano. Al 24′ azione tipica della Spagna con la conclusione a giro di Aduriz ma la palla è fuori. Al 30′ tiro a volo spettacolare di Iniesta ma Buffon c’è e respinge. Al 35′ entra Insigne al posto di Eder. Al 39′ subito Insigne in contropiede che prova da lontano ma De Gea respinge. Al 44′ miracolo di Buffon su una conclusione ravvicinata di Piquè.
Nel recupero contropiede micidiale dell’Italia: Insigne apre dall’altra parte, Darmian crossa al centro per Pellè che come contro il Belgio chiude la partita e ci regala un quarto contro la Germania. Sabato alle ore 21 ci giocheremo al semifinale.