CONDIVIDI

svizzera.esultanza.gol.mehmedi.euro.2016.750x450

Finisce 1-1 la sfida di Parigi tra Romania e Svizzera. Dopo il vantaggio iniziale di Stancu su calcio di rigore, nel secondo tempo arriva il pari di Mehmedi per gli elvetici.
La prima occasione è della Svizzera con Seferovic che prova un tiro a giro che lambisce il palo alla sinistra di Tatarusanu. La seconda palla gol arriva al 15′ sempre con Seferovic che questa volta prova una conclusione bassa respinta con i piedi dal portiere rumeno in forza alla Fiorentina. Al 17′ la partita svolta: Lichsteiner trattiene in area Stancu. Per l’arbitro Karasov è calcio di rigore: dal dischetto è lo stesso Stancu a portare in vantaggio la Romania con il secondo calcio di rigore consecutivo e secondo gol per Stancu in questo Europeo. La Romania sfiora il raddoppio con Sapunaru che colpisce il palo esterno.
Nel secondo tempo al 6′ Djourou rischia una clamorosa autorete con un tocco maldestro che stava per infilarsi alle spalle di Sommer. All’ 11′ la Svizzera perviene al pari: mischia dopo un calcio d’angolo, di gran carriera arriva Mehmedi che con un tiro fortissimo pareggia i conti. Al 23′ botta su punizione di Torje con Sommer che respinge bene e salva il risultato. Al 31′ disimpegno errato di Grigore e tiro a volo di Dzemaili spettacolare ma alto. Nel finale la Romania prova a cercare una vittoria fondamentale ma la Svizzera tiene e porta a casa un pareggio che ha il sapore da Ottavi di Finale.