CONDIVIDI

schar.gol.albania.svizzera.2015.2016.750x450

La Svizzera raggiunge la Francia a 3 punti nel girone A battendo l’Albania 1-0 con un gol di Schar al 5′ minuto. Albania in 10 per più di un’ora per l’espulsione di Cana.

Pronti via e la Svizzera passa in vantaggio: calcio d’angolo di Rodriguez, uscita a vuoto di Berisha e colpo di testa vincente di Schar che porta in vantaggio la Svizzera. Gli elevetici insistono e sfiorano il raddoppio con Seferovic ma Berisha blocca a terra. Al 25′ arriva la prima conclusione dell’Albania con Xhaka ma il pallone termina alto sopra la traversa. Al 30′ occasione d’oro per l’Albania con Sadiku che solo davanti a Sommer spara sull’estremo difensore svizzero. Al 36′ contropiede della Svizzera e fallo di mano da ultimo uomo di Cana già ammonito. Per l’arbitro spagnolo Carballo è rosso per il capitano delle aquile nere. Sulla conseguente punizione palo clamoroso di Dzemaili con Berisha immobile.

Nel secondo tempo primi minuti dove la Svizzera prova a contenere l’attacco sterile dell’Albania. Proprio in contropiede arriva l’occasione per gli elvetici per chiudere la partita con Seferovic solo davanti a Berisha ma il portiere della Lazio si oppone in uscita. La Svizzera, con un uomo in più, non chiude la partita e l’Albania rischia di pareggiare con Cikhalleski che colpisce la rete esterna della porta. Al 40′ clamorosa occasione per Gashi,appena entrato, che solo davanti a Sommer si fa ipnotizzare dal portiere del Borussia M.

Dopo 3 minuti di recupero Carballo decreta la fine del match e la vittoria della Svizzera.