CONDIVIDI

Italia vs Repubblica Ceca - World Cup Qualifier 2014

 

Un Italia brillante pareggia 1-1 a Spalato contro la Croazia in una partita ampiamente dominata rovinata dall’arbitro inglese Atkinson con vari svarioni arbitrali. Grande prova di Candreva e El Sharaawy.

In uno stadio vuoto per squalifica, gli azzurri partono male e al 6′ è calcio di rigore per la Croazia. Astori è ingenuo e atterra Srna. Dal dischetto va Mandzukic ma Buffon è strepitoso deviando in angolo. Al 10′ accade l’incredibile: cross di Candreva, gol di El Shaarawy. Gli italiani festeggiano ma nel frattempo l’arbitro annulla e la Croazia riparte in contropiede con Rakitic che mette al centro per Mandzukic che porta in vantaggio la Croazia. Tensione alle stelle con Buffon ammonito. L’Italia non demorde e con i tagli di El Sharaawy e Candreva mette in crisi la difesa croata. Al 25′ infortunio grave di De Silvestri; al suo posto entra De Sciglio. Al 30′ grande azione dell’Italia con Marchisio, cross sul dischetto per El Sharaawy che calcia troppo debolmente e Subasic blocca. Al 34′ fallo di mano di Mandzukic in area: calcio di rigore. Sul dischetto va Antonio Candreva che con il cucchiaio beffa Subasic e porta l’Italia in parità. Nel finale occasione per Pellè che davanti al portiere croato sbaglia calciando male.

Nel secondo tempo entra subito Sirigu al posto di Buffon infortunato. La partita viene sempre controllata da un Italia splendida, in crescita contro una squadra giá affermata. Al 23′ grande azione di Candreva che supera Srna e mette al centro dove arriva Pirlo che calcia alto. Al 25′ altra azione veloce di Candreva che mette sempre in mezzo ma Parolo calcia debolmente tra le braccia di Subasic. Al 33′ brivido per Sirigu che guarda uscire un tiro insidioso di Rakitic. Nel finale Croazia in 10 per l’espulsione di Srna. Dopo 2 minuti di recupero l’arbitro decreta la fine del match. Per l’Italia EURO2016 è sempre più vicino. Prossima sfida il 3 Settembre contro Malta.

Luigi Iervolino