CONDIVIDI

Il Foggia batte 1-0 la Casertana nell’anticipo della 34a giornata del girone c di lega pro. Lo “Zaccheria” si dimostra uno dei campi più tosti e stavolta è la squadra di Campilongo a cadere,nonostante un forcing incredibile. Il gol che decide il match è di Loiacono al 32′. Termina 1-3 il match Savoia-Juve Stabia: i padroni di casa dopo il punto di penalizzazione arrivato in settimana crollano contro le vespe. I biancoscudati passano in vantaggio con Ferrante, ma la doppietta di Ripa e il gol di Carrozza ribaltano il punteggio e permettono agli ospiti di salire a quota 63. Successo esterno del Barletta che vince 1-0 in casa dell’Aversa Normanna: nonostante un buon inizio la squadra di Marra alla prima buona occasione gli ospiti trovano subito la via del gol con Liverani. La Salernitana non si ferma più e consolida il primato in classifica travolgendo 4-1 all'”Arechi” la Lupa Roma. La partita si sblocca al 16′ con Favasulli e poco prima del riposo i granata raddoppiano con Calil. Nella ripresa Gabionetta ruba la scena con una doppietta. Il gol della bandiera degli ospiti è di Del Sorbo. Il Benevento torna al successo e serve il poker alla Reggina. I giallorossi aprono le marcature con D’Agostino e nel secondo tempo dilagano con Di Lorenzo,Mazzeo e Marotta.

benevento

 

Il Matera si impone di misura a Martina Franca e sale al quarto posto solitario. Decisiva la rete di Diop all’89’. Finisce 1-1 tra Ischia e Cosenza. Gli ospiti sono i primi a passare, con il vantaggio messo a segno da Arrigoni al quarto d’ora della prima frazione di gioco. Il pareggio locale giunge nella ripresa, quando, al 16′, Infantino insacca la sfera che vale l’1-1 finale. Il Melfi batte di misura il Lecce: ai salentini non basta la superiorità numerica per gran parte del secondo tempo e vengono puniti al 90′ da Caturano. Pari a reti bianche e senza emozioni tra Catanzaro e Messina.Infine la Vigor Lamezia che si salva in pieno recupero grazie al gol di Filosa ed evita la sconfitta con la Paganese.

Francesco Carbone