CONDIVIDI

Si è chiuso senza reti l’anticipo della 31a giornata del girone c di lega pro tra Catanzaro e Benevento. Il Messina non riesce più a vincere e contro il Cosenza,ormai salvo, non riesce a trovare il guizzo vincente e conclude il match 0-0. Pareggio spettacolare tra Paganese e Savoia: gli ospiti dopo essere passati in vantaggio proprio in avvio di derby,agguantano in extremis il pareggio. Il Matera non va oltre lo 0-0 casalingo con la Vigor Lamezia e perde una grande occasione per avvicinarsi alla zona play-off. La Reggina vince una partita fondamentale in chiave salvezza contro il Melfi: la squadra di Alberti rimonta lo svantaggio iniziale di Agnello e trova i tre punti grazie alle reti di Armellino e Di Michele.

lecce

 

Il Lecce torna alla vittoria dopo due sconfitte consecutive battendo 3-0 l’Aversa Normanna. Una doppietta di Moscardelli e una rete di Gustavo consentono alla squadra di Bollini di salire a 54 punti in classifica a pari del Matera. Il Foggia stecca anche contro la Lupa Roma pareggiando 1-1, e deve ringraziare il tredicesimo centro in campionato dell’attaccante Iemmello che salva i rossoneri dalla terza sconfitta esterna di fila. Colpaccio della Salernitana che all’ultimo secondo espugna 2-1 il campo del Catanzaro. I granata passano in vantaggio con Negro, si fanno raggiungere da Razzitti ma al 95′ Cristea regala tre punti fondamentali alla squadra di Menichini e il primato in classifica, a +2 sul Benevento. La Juve Stabia sciupa una buona occasione per staccare la Casertana al terzo posto e non va oltre l’1-1 in casa con l’Ischia.

Francesco Carbone