CONDIVIDI

logo-figc-italia-market-inc-79112

Non è Boston, non siamo a USA ‘94 e non c’è nemmeno il “divin codino” Roberto Baggio ma Italia-Nigeria ha regalato comunque emozioni. A “Craven Cottage” è andata in scena una partita spettacolare con un’altalena di emozioni già dal sapore “mondiale”. L’Italia di Prandelli parte forte e passa subito in vantaggio grazie al duo Balotelli-Rossi con Pepito che finalizza un’azione strepitosa di Supermario. L’Italia domina ma alla mezz’ora si spegne e sale in cattedra la Nigeria. In 4 minuti il risultato è capovolto: prima Dike di testa e poi Ameobi firmano il sorpasso sulla nazionale italiana. Gli azzurri vanno al riposo sotto. Nel secondo tempo l’Italia comincia forte e perviene al pareggio grazie a Giaccherini che davanti al portiere non sbaglia. Dopo il 2-2 fioccano le occasioni per l’Italia: prima il palo di Parolo e allo scadere una traversa di Diamanti. Dopo due minuti di recupero il direttore di gara Atkinson decreta la fine di una bella partita. L’Italia chiude il 2013 con quattro pareggi consecutivi. Da rivedere la difesa, perché al mondiale servirà un’Italia ermetica.

Il tabellino

Italia-Nigeria 2-2

Marcatori: 12’ Rossi, 35’Dike, 39’ Ameobi, 47’ Giaccherini.

Italia (3-4-1-2):Sirigu; Ogbonna, Ranocchia, Candreva; Maggio, Pasqual, Thiago Motta, Montolivo; Giaccherini; Balotelli, Rossi. All. Prandelli.

Nigeria (4-3-3):Ejide; Oboabona, Egwuekwe, Benjamin,Kwambe; Moses, Mikel, Oudamadi; Dike, Ameobi,Onazi. All.Keshi.

Luigi Iervolino