CONDIVIDI

benevento

La sedicesima giornata del girone c di Lega pro si è aperta con l’anticipo di venerdì tra Foggia e Lecce. I rossoneri di De Zerbi stendono 2-0 i pugliesi si portano a quota 28 punti, a -3 proprio dai giallorossi. Successo di vitale importanza in chiave salvezza per il Savoia, che batte 2-0 la Reggina. Martina Franca-Cosenza termina 1-1: gli ospiti passano in vantaggio dopo pochi minuti con un rigore di Calderini, ma i biancorossi trovano il gol del pari con il gol dell’ex Arcidiacono. Vola il Melfi che si impone 3-0 contro la Lupa Roma, decisiva la tripletta di Caturano. Gol e spettacolo tra Benevento e Matera. I padroni di casa vanno in vantaggio al 22′ con Marotta, ma nella ripresa gli ospiti ribaltano il risultato con una doppietta di Letizia e realizzano il 3-1 con Iannini. La gara sembra finita, ma nel finale i giallorossi accorciano le distanze con Scognamiglio e due minuti dopo è ancora Marotta e siglare il definitivo 3-3.

Pirotecnico 2-2 tra Ischia e Messina: gli isolani si portano in vantaggio con Ciotola, ma al 39′ Altobello pareggia. Nella ripresa Bjelanovic realizza l’1-2,ma Ciotola mette di nuovo tutto in equilibrio. La Salernitana vince 3-2 la Juve Stabia in un derby dalle mille emozioni. Le vespe passano due volte in vantaggio ma i granata rispondono con Calil, autore di una doppietta e completano la rimonta al 76′ con Gabionetta. Con questo successo la Salernitana sale a 37 punti in classifica, a +4 sul Benevento e a +5 sulla Juve Stabia. La Paganese non si ferma più ed espugna 2-1 il campo dell’Aversa Normanna. Vittoria fuori casa anche per la Casertana che si impone 1-0 a Catanzaro grazie al gol da tre punti messo a segno da Murolo. Prima vittoria esterna per il Barletta che batte 2-0 il Vigor Lamezia.

Francesco Carbone