CONDIVIDI

Derby di Torino, Roma-Inter, volo del grifone e passo falso del Napoli, questi e altri temi nelle pagelle del Mediano Sport.

Bruno Peres (fonte internet)
Bruno Peres (fonte internet)

Voto 10 alla fuga di Bruno Peres :

78 metri percossi palla a piedi, questa è la distanza percorsa dal granata Peres prima di scagliare una freccia che non ha lasciato scampo al povero Storari. Un gol di tecnica e fisico, alla fine non è valso il pareggio ma di certo questo gol resterà negli annali storici del derby di Torino.

Voto 9 alla Roma dell’Olimpico:

La Roma di Garcia in casa sa solo vincere, contro l’Inter i giallorossi hanno saputo ribattere ai due pareggi dei nerazzurri, tra l’altro i gol di Ranocchia e Osvaldo sono i primi subiti all’Olimpico dall’inizio del campionato.

Voto 8 al sigillo di Pirlo:

Quando tutto sembrava ormai orientato verso il pareggio, Pirlo ha deciso di cambiare la sceneggiatura del derby regalando un successo insperato ai propri tifosi negli ultimissimi secondi di partita. Gli scudetti si vincono anche così, soffrendo e sperando nella classe delle proprie punte di diamante.

Voto 7 al Sassuolo :

Altro successo per gli emiliani, ormai la striscia di risultati positivi diventa importante e nel prossimo turno il Sassuolo cercherà di mettere lo sgambetto alla Juve capolista.

Voto 6 al grifone :

Terzo posto in concomitanza con il Napoli per la squadra cara al presidente Preziosi;  un traguardo tanto meritato quanto inaspettato dopo le prime giornate di campionato. Gasperini ha saputo rigenerate dei giocatori apparentemente bolliti (Matri) le grandi parate di Perin poi stanno facendo il resto.

Voto 5 a Mario Gomez :

Il tedesco è tornato al gol contro il Cagliari, prima dell’esultanza però ha fallito diverse situazioni importanti. E’ stato pagato a peso d’oro nella scorsa stagione dai Della Valle e questo gol di certo non ripaga il pesante investimento.

Voto 4 alla prestazione del Napoli :

Il gol di Zapata ha fatto tirare un sospiro di Sollievo a Benitez che già era pronto al massacro mediatico dopo la deludente prestazione di Marassi. Certo la Samp sta dimostrando grandi cose in questo campionato e quindi un pareggio ci potrebbe anche stare,  meno la totale sterilità in attacco degli azzurri.

Voto 3 alla retroguardia dell’Inter:

Difesa a tre o a quattro che sia il risultato non cambia, l’Inter incassa spesso e volentieri gol. La cura Mancini al momento non ha dato giovamento al pacchetto arretrato dell’Inter, ci si deve quindi interrogare se tutte le colpe passate siano soltanto di Mazzarri oppure  se si devono imputare alla scarsa qualità degli interpreti.

Voto 2 alla direzione di Valeri :

Disastrosa prestazione del fischietto Valeri in Milan – Udinese  pesantemente condizionato nel secondo tempo dal gol fantasma non assegnato ai diavoli rossi nel primo. Evidentemente informato di quanto avvenuto in campo dopo l’intervallo Valeri è rientrato con delle remore verso i padroni di casa. Nel mondo della tecnologia a tutti i costi sembra ora inevitabile introdurre alcuni aiuti per gli arbitri; sia chiaro gli errori fanno parte del calcio ma ormai certe situazioni andrebbero eliminate, se non altro per evitare le sterili polemiche del dopo gara.

Voto 1 alle contestazioni gratuite :

Al termine del derby di Torino alcuni tifosi hanno contestato l’operato del Toro scatenando così l’ira del tecnico Ventura. La reazione del tecnico è stata pesante ma comunque comprensibile, il Toro ha offerto una grande prova di squadra al cospetto dei campioni d’Italia, la contestazione da parte di alcuni appare francamente ridicola.

Vincenzo Torino