CONDIVIDI

casertana

La tredicesima giornata del girone C di Lega Pro si è aperta con il match di venerdì alle 20:00 tra Matera e Savoia. Continua il momento negativo degli ospiti che infilano la seconda sconfitta consecutiva: finisce 2-0 per i padroni di casa grazie alla doppietta del solito Mucciante. Terza vittoria di fila per la Salernitana, che si impone 1-0 sul campo della Reggina e sale a quota 28 punti in classifica. Prima vittoria casalinga per il Cosenza, 3-0 nel derby con la Vigor Lamezia. Le reti portano la firma di Fornito al 6′ minuto, Caccetta ad inizio ripresa e Cori. Termina 2-2 una partita molto nervosa tra Paganese e Benevento. I padroni di casa passano in vantaggio dopo appena sette minuti grazie a Calamai che batte il portiere con una conclusione chirurgica. Alfageme pareggia i conti al 60′, Girardi realizza poco dopo il 2-1, ma al 71′ gli ospiti tornano in gara con un rigore di Eusepi. Altro pari scoppiettante e ricco di emozioni va in scena al “Menti” tra Juve Stabia e Foggia. Pareggio con una rete a testa per Messina e Aversa Normanna. Finisce 2-2 il match tra Lecce e Catanzaro. I salentini si portano avanti di due lunghezze grazie alla doppietta di Doumbia, ma nella ripresa abbassano la guardia e vengono beffati prima da Ilari che accorcia le distanze e poi in pieno recupero da Maiorano che fissa il punteggio sul 2-2.

Successo pesantissimo per la Lupa Roma che ritrova la vittoria dopo oltre un mese. Decisiva una zampata di bomber Stefano Tajarol, che castiga un Ischia ordinato e in crescita. La Casertana supera 2-1 un ottimo Martina Franca e sale a 24 punti. I pugliesi chiudono il primo tempo in vantaggio, ma nel secondo tempo i rossoblù ribaltano il risultato grazie ad Alvino e Diakitè. Nell’ultimo match in programma per la tredicesima giornata, Barletta e Melfi non vanno oltre lo 0-0.

Francesco Carbone