CONDIVIDI

lecce

La decima giornata del girone c di Lega Pro si è aperta venerdì sera con il match tra Salernitana e Lecce. I salentini espugnano 3-1 l’Arechi e fanno cadere l’imbattibilità dei granata. I padroni di casa partono forte e trovano il gol del vantaggio al 5′ con Calil. Gli ospiti col passare dei minuti crescono e a inizio secondo tempo trovano il gol del pari con un calcio di rigore trasformato da Carrozza. Pochi minuti dopo arriva il gol del sorpasso degli ospiti con Sacillotto e nel finale è Doumbia a siglare il gol del definitivo 3-1. Nelle gare di sabato importante successo esterno della Juve Stabia, che batte 1-0 il Cosenza grazie a un gol di Bombagi. Seconda vittoria in campionato per la Paganese: gli azzurrostellati battono 2-0 l’Ischia ed escono dalla zona pericolosa della classifica. Pareggio a reti bianche tra Melfi e Messina. Il Martina Franca vince 2-1 sul campo del Savoia grazie ai gol di Fabiano e Arcidiacono e sale a quota nove punti in classifica. Altra vittoria esterna, stavolta del Matera a cui basta un gol di Iannini per espugnare il campo del Barletta.

Nei match domenicali Lupa Roma e Casertana non vanno oltre l’1-1. Vittoria straripante della Vigor Lamezia, che si aggiudica 4-0 il derby con la Reggina. Montella sblocca la gara al 31′ e sei minuti più tardi è Del Sante a realizzare il secondo gol. Nel secondo tempo Del Sante trova la doppietta personale, poi nel finale arriva il poker di Montella, anche lui autore di una doppietta. Il Benevento vince 2-0 in casa dell’Aversa Normanna e consolida il primato in classifica. Foggia-Catanzaro, ultima partita in programma della 10a giornata, termina 1-1.

Francesco Carbone