CONDIVIDI

juve stabia

Si è aperta con l’anticipo di venerdì sera tra Reggina e Lupa Roma la 9a giornata del girone c di lega pro. E’ finita 1-1 al “Granillo” con gol di Louzada per i calabresi e pareggio di Raffaello. Un punticino che mantiene i ragazzi di Cozza nelle zone incerte e i laziali nei quartieri alti della classifica. Nelle partite del sabato gara spettacolare tra Matera e Cosenza che ha visto i silani ribaltare i pronostici e conquistare un’importante vittoria per 3-2,la prima in campionato. Il Messina continua nella sua risalita e batte 1-0 la Vigor Lamezia,ottundendo il secondo successo nelle ultime tre partite. Il gol da tre punti lo mette a segno il solito Corona dagli undici metri. Seconda vittoria consecutiva per il Foggia che,in una partita poco emozionante,si sbarazza del Savoia grazie al quarto gol in campionato di Pietro Iemmello. Pareggio scoppiettante andato di scena allo stadio “Torre” tra Paganese e Melfi. Allo scadere del primo tempo gli ospiti passano in vantaggio grazie al gol del giovane Giacomarro. Nella ripresa lo stesso Giacomarro si ripete e realizza la sua seconda rete. La Paganese tuttavia non ci sta e reagisce di carattere accorciando le distanze al 66′ con Caccavallo e trovando il gol dell’inaspettato 2-2 con il debuttante De Liguori. Il Martina Franca trova la prima vittoria stagionale battendo per 3-1 l’Aversa Normanna grazie alla tripletta di Montalto.

Nelle gare di domenica il Catanzaro conquista tre punti importantissimi dopo la vittoria per 2-1 sull’Ischia e vola così al terzo posto in classifica a quota 17 punti. C’era molta attesa per il big match della 9a giornata tra Benevento e Salernitana. La partita tradisce le attese e termina con uno scialbo 0-0 che consente alle due compagini di proseguire a braccetto il loro cammino in vetta alla graduatoria. Si chiude sull’1-1 Juve Stabia-Lecce mentre l’ultimo match di questo turno tra Casertana e Barletta termina 2-1.

Francesco Carbone