CONDIVIDI

lupa roma

La terza giornata del Girone C di Lega Pro si è aperta con le gare del venerdì. Nel primo anticipo Foggia e Melfi si sono divise la posta in palio a termine di una gara senza reti. Ha fatto decisamente meglio il Messina che si è aggiudicata il derby dello Stretto vincendo 1-0 a Reggio Calabria grazie ad una magia di Orlando. Il giorno dopo sono arrivati altri due 0-0, il primo è quello dell’Ischia Isolaverde che rimanda ancora una volta l’appuntamento con il primo successo in campionato,impattando contro la Vigor Lamezia. Il secondo e più clamoroso è quello tra Matera e Lecce. Per i salentini è il primo pareggio in campionato,mentre per la matricola Matera si tratta del terzo pari di fila dopo quelli con Paganese e Juve Stabia. Seconda vittoria in tre gare disputate invece per il Catanzaro,che tuttavia soffre molto contro un Martina Franca che chiude in nove uomini. Il gol da tre punti lo mette a segno Russotto dagli undici metri. Più convincente la prestazione del Barletta che vince 3-0 contro il Cosenza e sale a quota sei punti in classifica. I padroni di casa vanno in vantaggio al 22′ con Branzani,abile a sfruttare una disattenzione della retroguardia avversaria. Al 70′ il raddoppio firmato Floriano,il terzo gol arriva nel finale grazie a Fall che non sbaglia dal dischetto. Primo successo stagionale anche per la Juve Stabia che si prende i tre punti a Caserta nel derby con la Casertana.

Nei match in programma la domenica, spettacolo e gol all’Arechi con la Salernitana che, sotto 1-3 al 69′,è riuscita a compiere una miracolosa rimonta vincendo 4-3 contro l’Aversa Normanna e conquistando tre punti che apparivano insperati. I granata di Menichini si scatenano nella seconda metà del secondo tempo e grazie ai gol di Negro e Mendicino ribaltano tutto. Continua la favola della matricola Lupa Roma che vince anche con la Paganese e si porta al primo posto in classifica a quota sette punti. L’ultima partita della terza giornata era il derby di Torre Annunziata tra Savoia e Benevento,vincono i sanniti per 3-2 e agganciano la vetta in coabitazione con altre tre squadre.

Francesco Carbone