CONDIVIDI

olanda

L’Olanda si piazza al terzo posto nel Mondiale di Brasile 2014 battendo il Brasile 3-0 a Brasilia. Per i padroni di casa una nuova sconfitta con una prestazione di bassissimo livello.
L’Olanda parte fortissimo e al secondo minuto è già in vantaggio: Robben viene atterrato da Thiago Silva. Per l’arbitro è calcio di rigore. Il replay mostra che il fallo era fuori area. Sul dischetto Van Persie non sbaglia e porta in vantaggio gli orange. Al 17’l’Olanda raddoppia: cross di Kuyt respinta di David Luiz centrale e Blind buca Julio Cesar. Incredibile anche questa volta: Olanda 2 Brasile 0 dopo 17 minuti. Nella seconda parte della prima frazione il Brasile tiene il possesso palla e l’Olanda prova a partire in contropiede. I verdeoro provano a rendersi pericolosi sui calci piazzati senza però grossi risultati.
Nel secondo tempo Olanda vicino al terzo gol ancora con Robben ma Thiago Silva salva la selecao. Al 58′ è Ramires a sfiorare il 2-1 con un tiro che finisce di poco a lato. Clamoroso abbaglio dell’arbitro algerino che ammonisce Oscar per simulazione quando invece le immagini dimostrano un rigore solare per il Brasile. Attraverso i cambi il Brasile prova a scuotersi ma l’Olanda fa buona guardia. Allo scadere l’Olanda chiude il match con il gol di Wijnaldum che buca ancora Julio Cesar.
Per l’Olanda dopo il secondo posto di Sudafrica 2010, si conferma una nazionale fortissima con questo terzo posto . Per il Brasile un mondiale da dimenticare che rimarrà nella storia del calcio verdeoro per le sconfitte della selecao.
Luigi Iervolino