CONDIVIDI

La Francia di Deschamps,dopo aver brillantemente vinto il girone E a quota 7 punti,è chiamata a confermarsi negli ottavi di finale contro la Nigeria,arrivata seconda nel girone F dietro l’Argentina. In casa Francia non ce la fa Sakho e Deschamps schiera il tandem di centrali Varane-Koscielny. A centrocampo Pogba ha vinto il ballottaggio con Sissoko, mentre in avanti Valbuena ruoterà attorno a Benzema e Giroud. Molto offensiva la Nigeria che ha deciso di giocarsi questa gara da dentro o fuori con uno schieramento molto offensivo. Dopo due gare in panchina torna dall’inizio Moses che compone la linea dei trequartisti con Odemwingie e Musa alle spalle di Emenike.

Partita molto viva fin dai primi secondi: Francia subito in controllo della sfera, la Nigeria si affida alla velocità dei suoi contropiedisti. Nigeria che dopo il miglior inizio della Francia mette fuori la testa dalla propria metà campo e attacca molto bene. Sul cross di Musa, Emenike spinge il pallone in fondo al sacco ma deve frenare la sua gioia: rete invalidata per una leggera posizione di fuorigioco. I transalpini rispondono con un assolo di Pogba che triangola con Valbuena e conclude a rete,ma trova un ottimo Enyeama che respinge con i pugni. Partita sempre più avvincente con contropiedi continui, da una parte e dall’altra. Al 40′ occasione importante per la Francia, ennesimo strappo di Matuidi che sta correndo per tre: il terzino della Francia ci prova da ottima posizione ma non è preciso. L’attaccante nigeriano Emenike ci prova con un destro potente da posizione defilata,ma trova la risposta di Lloris che ci mette i guantoni ed evita il pareggio.

pogba

Ritmi molto alti anche in avvio di ripresa. Rischia la Francia, semina il panico Moses che, però si perde in un dribbling di troppo al momento della conclusione. Ancora Nigeria con Odemwingie,ma salva tutto Lloris che respinge con i pugni. Arriva al 70′ l’occasione più clamorosa della gara: Benzema scambia con Griezmann e calcia a botta sicura, Enyeama tocca il pallone quel tanto che basta per permettere a Moses di salvare sulla linea. Sugli sviluppi di un corner, Benzema mette in mezzo con la palla che viene liberata dalla difesa africana. Sulla respinta arriva comunque Cabaye che coglie una clamorosa traversa. All’80’ si sblocca il match. Sbaglia l’uscita Enyeama sul corner battuto da Valbuena: Pogba ringrazia e con un colpo di testa facile facile porta in vantaggio i transalpini. La Francia ora trova grandi spazi: lancio di Matuidi per Griezmann che conclude forte di sinistro ma Eneyama compie un’altra parata grandiosa. Nei minuti di recupero arriva il raddoppio dei galletti francesi. Sul cross di Valbuena, sfortunata autorete di Yobo che per anticipare Griezmann beffa il suo portiere.
Termina 2-0. La Francia vince e vola ai quarti di finale dove troverà una tra Germania e Algeria grazie ai gol di Pogba e alla sfortunata autorete di Yobo.

Francesco Carbone