CONDIVIDI

algeria_festa_lp

Vittoria storica per l’Algeria che batte la Corea del Sud per 4-2 e sale al secondo posto in classifica nel girone H. L’Algeria non segnava in un mondiale da ben 32 anni.
La Corea del Sud, dopo la bella partita contro la Russia, inizia male soffrendo la velocità dell’Algeria. Quando sembra di avere la partita sotto controllo, l’Algeria passa in vantaggio con un bellissimo inserimento di Slimani che beffa i due centrali e batte il portiere coreano. Dopo un minuto l’Algeria addirittura raddoppia su calcio d’angolo con Halliche che approfitta di un erroraccio del portiere asiatico. Prima della fine della prima frazione l’Algeria cala il tris con Djabou che da solo batte a rete firmando il terzo gol per gli africani.
Nel secondo tempo la Corea entra molto decisa e al 49′ Son accorcia le distanze. Al 59′ Ki mette in seria difficoltà il portiere Rais con un bel tiro da fuori. Nel momento migliore degli asiatici l’Algeria colpisce per la quarta volta. Questa volta è Brahimi a infilare il portiere coreano sotto le gambe e a ipotecare la vittoria per l’Algeria. La Corea non molla e al 70′ Koo appoggia in rete il gol del 4-2. La Corea pressa ma non riesce più a rendersi pericolosa. Dopo quattro minuti di recupero l’Algeria raggiunge un risultato storico: la vittoria di una partita al mondiale. Adesso si giocherà la qualificazione contro la Russia di Capello. Per la Corea del Sud la strada è in salita per gli ottavi dopo una prestazione pessima.
Luigi Iervolino