CONDIVIDI

Euro2012 Italia - Croazia

La Croazia supera agevolmente il Camerun 4-0 e si giocherà la qualificazione nella sfida con il Messico in programma nella terza giornata del gruppo A. Il Camerun è eliminato dalla competizione e sfiderà il Brasile nell’ultima giornata.

Il Camerun comincia fortissimo cercando il gol pressando la difesa croata leggermente in difficoltà. Al primo affondo, però, la Croazia passa in vantaggio con una bella azione: passaggio in mezzo di Srna e tap-in facile di Olic. Poco dopo occasione grossa per Perisic ma il portiere africano devia in angolo con una respinta d’istinto. Le temperature e l’umidità non aiutano il match che scende di ritmo e lo spettacolo latita. Al 40’ episodio importante: espulso per fallo di reazione Song. Il camerunense perde la testa e abbatte con un pugno Manduzkic. Proenca non ha dubbi e mostra il rosso al centrocampista del Barcellona.

Nel secondo tempo è subito raddoppio della Croazia. Perisic con una grande cavalcata sulla fascia di sinistro beffa Itandje e raddoppia il vantaggio dei bianco scudati. Al 60’ è Modric a sfiorare il tris con un tiro da fuori area deviato dalla difesa africana. Sul calcio d’angolo è Mandzukic a firmare il terzo gol per la Croazia che mette al sicuro la vittoria. Il Camerun? Non pervenuto. Al 72’ la Croazia cala il poker ancora con Mandzukic che raccoglie una respinta di Itandje e per l’attaccante del Bayern è un gioco da ragazzi segnare il quarto gol. Nel finale il Camerun cerca il gol della bandiera ma rischia molto in contropiede. Per la Croazia la sfida con il Messico diventa fondamentale per il passaggio agli ottavi. Per il Camerun un’edizione mondiale da dimenticare vista la precoce eliminazione.

Luigi Iervolino