CONDIVIDI

Igor-Akinfeev-CSKA-Rasputin

La Russia impatta 1-1 contro la Corea del Sud e parte con un pareggio l’avventura mondiale. Per la squadra di Capello decisiva la brutta prova tra i pali di Akinfeev.

La squadra di Capello prova subito a gestire il pallone ma la Corea è ben messa in campo. La prima conclusione arriva al 10’ con Son ma il suo tiro finisce fuori di molto. Dopo una lunga fase di studio e di noia, è Ignashevic dalla lunga distanza su punizione a mettere in difficoltà il portiere coreano. Al 33’ è Koo a sfiorare il vantaggio ma il suo tiro è deviato in corner.

Dopo un primo tempo molto noioso finito tra i fischi del pubblico, la ripresa è più divertente grazie al portiere russo Akinfeev che in 20 minuti compie tre papere colossali. Se sulle prime due riesce a non subire gol, al terzo tentativo la Corea passa in vantaggio con un tiro di Lee innocuo che Akinfeev non trattiene e finisce in rete. Senza parole la reazione di Capello. Dopo il gol la Russia prova a reagire e trova subito il gol del pareggio con il sempre redidivo Kerzakhov che in mischia riporta la partita in parità. Dopo i 4 minuti di recupero le squadre si accontentano del pari e la partita termina 1-1. Un risultato ottimo per la Corea. Per la Russia squadra da rivedere e più sicurezza tra i pali.

Luigi Iervolino