CONDIVIDI

nigeria football federation logo

-LA STORIA- Il girone F di Brasile 2014 si conclude con una nuova compagine africana: la Nigeria. La selezione nigeriana è soprannominata anche con il nome di Super Aquile. Tradizionalmente è una delle Nazionali africane più forti e può vantarsi della conquista di tre edizioni della Coppa d’Africa. Oggi occupa la 39 posizione nella classifica FIFA. La Nigeria è alla sua quinta partecipazione a un Mondiale. La prima comparsa avvenne a USA 94 dove l’Italia di Sacchi rispedì la Nigeria a casa. Nelle ultime edizione ha saltato solo Germania 2006. La Nigeria vanta anche un oro olimpico. La selezione africana è guidata dal nigeriano Stephen Keshi. La Nigeria arriva in Brasile da campione d’Africa dopo la vittoria della competizione nel 2013 contro il Burkina Faso.

Speciale-Mondiali-girone-F-Argentina-Bosnia-Iran-Nigeria

-IL GIRONE- Il Girone F è un raggruppamento molto equilibrato per il secondo posto. Oltre l’Argentina largamente favorita , il secondo posto è aperto per le tre altre squadre presenti nel gruppo: Nigeria, Bosnia e Iran. Per gli africani una buona opportunità per volare agli ottavi del Mondiale. La Nigeria esordirà Lunedi 16 Giugno a Curitiba contro l’Iran. Una vittoria darebbe ottime chance di passaggio del turno. Il 21 Giugno scontro diretto con la Bosnia. Chiusura proibitiva il 25 contro l’Argentina.

nigeria_formazione_nigeria

-LA FORMAZIONE E LE STELLE-Le Super Aquile portano in Brasile una squadra ben conosciuta e molto forte in ogni reparto con giocatori di esperienza e di qualità. In porta l’esperto portiere del Lille Enyeama. In difesa Ambrose del Celtic, Yobo, Echiejile del Monaco.

AFCON Quarter Final: Zambia v Nigeria

A centrocampo la stella della Nigeria Obi Mikel del Chelsea, insieme all’”italiano” Onazi della Lazio. In attacco vasta scelta per il c.t. Keshi con Moses del Liverpool, Emineke del Fenerbache, l’esperienza di Ameobi e la velocità di Musa.

Luigi Iervolino