CONDIVIDI

Dhs

DHS Napoli: la Juniores ad un passo dalle Final Eight. La squadra di mister Falcone vince 3-0 in casa dell’Aesernia e vede più vicino il traguardo. Favola Varriale: il talento napoletano torna in campo dopo la rottura dei legamenti e sigla una doppietta

La DHS Napoli Juniores vince in trasferta e ipoteca l’accesso alle Final Eight. Gli avversari, reduci da una stagione disputata sul doppio fronte – Juniores ed U21 – e mostrano in modo evidente una qualità agonistica ed un’intensità di categoria superiore proprio in virtù dell’abitudine acquisita nel corso della regular season. Gli azzurrini sanno però che il momento è di quelli dove ogni errore, anche mentale, può costare i sacrifici di una stagione intera e scendono in campo col piglio giusto, pronti dal primo istante ad imporsi con il loro gioco. Buon possesso e ritmo intenso in fase difensiva consentono ai ragazzi di Falcone di far capire subito all’Aesernia le intenzioni con cui si è scesi in campo: ipotecare il passaggio del turno. Ben presto fioccano le occasioni da rete, protagonisti Varriale, Quaglietta e Murolo che vanno ad un soffio dal vantaggio. Al debutto nel Napoli c’è anche Marco Varriale, reduce da un brutto infortunio (rottura dei legamenti) che lo ha tenuto fermo per un anno, contribuisce in modo determinante al successo ottenuto in questa gara: suo il gol che consente di andare al riposo sul risultato di 0-1. La ripresa inizia con la stessa intensità mostrata dalle due squadre nella prima frazione di gioco, gli arbitri lasciano correresorvolando su alcuni contrasti non consueti. I padroni di casa cercano subito con un pressing alto di creare difficoltà agli azzurri ma in casa Napoli c’è la giusta concentrazione e determinazione. Grazie ad un ottimo possesso palla e ad una perfetta lettura del match, i ragazzi di Falcone registrano un uno-due micidiale che chiude praticamente la gara; Tafuni ed ancora Varriale al termine di una superiorità numerica ottimamente interpretata da Murolo e Quaglietta siglano lo 0-3. Siamo appena al 6’ della ripresa e da qui in poi registra solo un crescente nervosismo della squadra locale, che si carica di falli ed ammonizioni. Qualche sbavatura in fase difensiva consente a Bellobuono di mettersi in mostra con due interventi di ottima fattura, che lasciano la porta inviolata.Il risultato non cambia più. Ora servirà un’altra grande prestazione per certificare l’accesso alle Final Eight Scudetto. La gara di ritorno è in programma sabato prossimo al Centro Fipav di Cercola.

Aesernia – DHS Napoli 0-3 (p.t. 0-1)

Aesernia: Bozzi, Di Tore, Petraroia, Di Iorio, Montanaro, Guglielmi, Bozzi, Melfi, Pizzi, Shatun, Imbriaco. All. Di Mella.

DHS Napoli: Bellobuono, Virenti, Varriale M., Quaglietta, Murolo, De Mata, Galluccio, Tafuni, Canneva, Di Giovanni. All. Falcone

Arbitri: De Varti (Foggia) e Ziri (Barletta)

Reti: 27° Varriale (N). Secondo tempo: 04° Tafuni (N), 06° Varriale (N).

Ammoniti: Di Iorio (A) e Montanaro (A)