CONDIVIDI

Battista Russo e De Crescenzo (1)

 

Lo Sporting Sala Marcianise è atteso dal Barletta nella penultima giornata del girone E di serie B, dopo nove vittorie di fila la squadra del duo presidenziale Detta-Campana vuole arrivare fino in fondo con un en plein anche se sa che servirà a poco per quanto concerne la prima posizione. Il Policoro infatti sulla carta ha nel turno odierno una gara agevole dove poter suggellare così il campionato con il Giovinazzo già salvo tra le mura amiche. Ma vincere per i biancoazzurri significa innanzitutto portare a casa il secondo posto matematicamente ed è quello l’unico pensiero per capitan Gigliofiorito e soci in modo da godersi poi nei playoff tutti i benefici che ne comporta la piazza d’onore. Mister da Silva come sempre predica attenzione e di usare l’atteggiamento giusto anche in questa trasferta, all’andata fu gara facile con un netto 12-0 inflitto ai pugliesi ma da allora le cose sono cambiate. Il Barletta ha iniziato a lottare ed ora sta cercando di evitare la retrocessione diretta, conta 14 punti e ne ha uno solo di vantaggio sulla coppia coda Modugno-Venafro. Tre vittorie cinque pareggi e dieci sconfitte finora per i biancorossi con 66 reti realizzate e ben 105 subite che ne fanno la peggior difesa ma Battista Russo sa bene di non doversi fidare più di tanto di certi numeri “A due partite dalla fine ogni squadra mette in campo il massimo, specie quelle che hanno obiettivi da raggiungere ed in questo caso seppur diversi sia noi che loro abbiamo bisogno dei tre punti per le rispettive classifiche. Il Barletta farà di tutto per la salvezza ma noi dobbiamo giocare come in questo girone di ritorno e come sappiamo ben fare, a quel punto i valori verranno sicuramente fuori rispettando con umiltà e voglia di fare l’avversario. Siamo in un buon momento e di certo non vogliamo fermarci ora perché le somme le tireremo solo alla fine, il nostro obiettivo settimanale è sempre quello di vincere e poi vedremo cosa succederà. Di certo pensiamo al secondo posto ora perché solo il Policoro può perdere questo campionato ormai e questo lo sapevamo bene ma più che agli altri noi dobbiamo guardare solo a noi stessi e pensare a fare bene, il resto verrà da se”. Mister da Silva sarà senza De Luca che ha lasciato la squadra da qualche settimana per problemi personali e Forgiarini che è sulla via del recupero ma non sarà rischiato potendo contare comunque su un ottimo Guerra tra i pali. Inoltre c’è da sottolineare che la compagine under 21 allenata da Pasquale Campanile è passata ai 32esimi di finale dei play-off scudetto. Dopo aver raggiunto il terzo posto in campionato battendo in trasferta 9-8 la Lpg nello scontro diretto, ai 64esimi i giovani dello Sporting hanno eliminato la stessa Lpg battendola prima 4-1 a domicilio (in rete do Prado, Angelo e Battista Russo, De Crescenzo) e poi 9-6 a Marcianise (triplette per De Angelis e Angelo Russo, doppietta per do Prado e De Crescenzo). Ora lo Sporting Sala Marcianise è attesa dalla Dhs Napoli che ha vinto il campionato regionale, domenica l’andata alle ore 12 al “PalaGianlucaNoia” di Marcianise.

Addetto stampa Sporting Sala Marcianise