CONDIVIDI

Imbriani_Napoli-C5

DHS Napoli C5 e LC Five Solito Martina sabato sera in campo nel ricordo di Carmelo Imbriani ad un anno dalla sua scomparsa. Il fratello Gianpaolo: “Questa iniziativa mi riempie di gioia. Vi auguro di vivere una splendida giornata di sport”. Diretta Raisport a partire dalle 19

Ho lasciato qualcosa come uomo. Questa è la mia vittoria più grande”. Carmelo Imbriani se n’è andato un anno fa, portato via da un male terribile che lo strappato all’affetto dei suoi cari, della moglie Valeria e dei piccoli Sofia e Fernando. Carmelo se n’è andato, ma il suo spirito, la sua forza, continuano a parlare di lui. Già prima che ci lasciasse, nel pieno della sua lotta, erano stati centinaia i messaggi di affetto che il mondo del calcio e dello sport gli avevano tributato, senza distinzione di tifo e di appartenenza. Oggi Carmelo Imbriani continua a vivere grazie all’impegno di suo fratello Gianpaolo e dell’associazione “Imbriani non mollare”, nata con lo scopo di diffondere i valori di lealtà sportiva e di antirazzismo che hanno contraddistinto la figura di Carmelo Imbriani. L’immagine della sua esultanza, divenuta il simbolo di questi valori, negli ultimi mesi è diventata un manifesto per tutti gli sportivi che si riconoscono in Carmelo e nel suo messaggio di positività. La DHS Napoli C5, ad un anno dalla scomparsa di Carmelo, ha scelto di ricordarlo con un gesto semplice, ma ricco di significato. Grazie anche alla disponibilità della LC Five Solito Martina, cui vanno i ringraziamenti per aver sposato l’iniziativa, gli azzurri e gli ospiti sabato sera alle ore 19 al Centro Fipav di Cercola (Diretta Raisport) scenderanno in campo con la maglietta di “Imbriani non mollare”. Dopo il saluto le squadre distribuiranno le t-shirt ad entrambe le tifoserie, per aumentare la forza del messaggio e ribadire che Carmelo vive nel ricordo di chi ama lo sport e lo pratica con lealtà. “La vostra iniziativa mi riempie di gioia – queste sono le parole con cui il fratello Gianpaolo ha voluto salutare la nostra iniziativa – e si aggiunge alle tante manifestazioni di affetto che lo sport sta tributando a Carmelo. Vuol dire che il suo messaggio e i suoi valori sono sempre vivi. Mi spiace non poter essere presente, perché sabato ci sarà una messa in suo ricordo, ad un anno dalla scomparsa. Vi prometto, però, che alla prima occasione utile sarò lì con voi. Intanto saluto la DHS Napoli C5, gli atleti, i tifosi locali e quelli del Martina. Vi auguro di vivere una splendida giornata di sport”.

Ufficio Stampa DHS Napoli C5