CONDIVIDI

Giuseppe Andreozzi

SPORTING SALA MARCIANISE – BISCEGLIE 6-3 (1-1 pt)

Sporting Sala Marcianise: Guerra, De Bellis, Gigliofiorito, De Luca, Andreozzi, do Prado, De Crescenzo, Attanasio, Ruoccolano, Russo,

Forgiarini, Schurtz. All. Giuliano da Silva

Bisceglie: Di Benedetto M., Di Benedetto N., Tortora, Pedone, V. Pereira, Cassanelli V., Caggianelli, Belleboni, Lemme, Cassanelli A., Rueda, Sinigaglia All. Francesco Ventura

Arbitri: Vecchione di Terni e Romanelli di Padova Crono: Iannone di Nocera I. Reti: 5’ 25” pt Rueda, 13’ 30” pt Andreozzi, 39” st Andreozzi, 54” st Schurtz, 12’ 42” st Tortora, 13’ 33” st Schurtz, 14’ 26” st Andreozzi, 17’ 39” st De Luca, 18’ 49” st Lemme rig.

Ammoniti: Cassanelli A., Gigliofiorito

Espulso: 13’ 54” st Caggianelli A. dalla panchina per proteste

Vittoria e secondo posto, tre punti importanti per lo Sporting Sala Marcianise che tra le mura amiche del “PalaGianlucaNoia” batte 6-3 il Bisceglie nel big-match della tredicesima giornata del girone E di serie B. Mister da Silva recupera De Luca ma non Campanile, schiera dall’inizio Forgiarini in porta con capitan Gigliofiorito, Attanasio, Andreozzi e Schurtz il collega pugliese risponde con Di Benedetto M. a guardia dei pali, Pedone, Vilmar Pereira, Lemme ed Angelo Cassanelli. Al secondo Attanasio per Andreozzi ma il destro è alto, un minuto dopo Schurtz fa tutto da solo ma il diagonale vede Di Benedetto rifugiarsi in angolo. Ci prova Gigliofiorito di punta ma trova solo l’esterno della rete, ancora il capitano protagonista ma la difesa respinge. Duetto Schurtz-Gigliofiorito aggancio volante in area ma la mira è imprecisa seppur da buona posizione, continua a spingere lo Sporting con Attanasio che serve un assist preciso a Schurtz ma Di Benedetto è in versione super. Si fa vivo anche il Bisceglie, Vilmar Pereira ci prova dal limite dell’area e Forgiarini si salva con l’aiuto del palo. Ancora l’estremo difensore ex Verona protagonista su Pereira ma sulla respinta non può nulla su Rueda rapido nel depositare la palla in rete. Ci prova subito Attanasio ma Di Benedetto risponde presente poi è Ruoccolano ma la palla va fuori di poco, al settimo fa tutto De Bellis ma la sua girata vede un miracolo di Di Benedetto a sventare la minaccia. Dal nono minuto mister da Silva gioca praticamente con un quintetto under 21 tranne Forgiarini infatti in campo ci sono Battista Russo, De Bellis, Ruoccolano e do Prado. Un minuto più tardi Cassanelli è pericoloso poi imbucata centrale di Gigliofiorito ma Di Benedetto c’è poi De Luca serve un pallone invitante a Schurtz la cui girata è deviata. Lo stesso De Luca a provarci al tredicesimo, poi un suo assist trova Andreozzi libero sul secondo palo che trasforma in gol con una girata precisa di destro ed è l’1-1. Nel finale ci prova Caggianelli, poi due volte Andreozzi ma Di Benedetto è davvero bravo così come di piede salva a pochi secondi dal termine su do Prado e sul risultato di parità si va negli spogliatoi. Al ritorno in campo uno-due micidiale della squadra del duo presidenziale Detta-Campana, prima c’è una girata di Cassanelli pericolosa. Poi dopo trentanove secondi destro millimetrico di Andreozzi che raddoppia, passano quindici secondi ed è Schurtz con un destro all’incrocio a portare i suoi sul 3-1. Al terzo risponde la “vipera” Pereira, poco velenosa in questa partita, il suo tiro infatti è annullato da Forgiarini. Attanasio ci prova con una puntata ma Di Benedetto fa buona guardia, Pedone da fuori e Forgiarini si distende al quinto. Al settimo Rueda gira sottoporta ma la mira è imprecisa, due minuti dopo destro di Schurtz da fuori che mette i brividi alla squadra di mister Ventura. All’undicesimo prima Tortora solo in area e poi Rueda sprecano in area per gli ospiti, Tortora però poco dopo accorcia con una girata precisa dentro l’area ed è il gol che vale il 3-2. Meno di un minuto e Schurtz porta i suoi a distanza di sicurezza con una precisa puntata in contropiede ed è 4-2. Proteste ospiti per un presunto fallo che porta all’espulsione per proteste dalla panchina di Caggianelli già ammonito in precedenza. In scioltezza arriva anche il quinto gol ancora griffato Andreozzi che giunge al suo tris personale di giornata bravo sottomisura a segnare. Ruoccolano poco dopo trova Attanasio in buona posizione che non trova però la porta, poi è De Luca a chiudere la partita con un preciso destro incrociato. Sul 6-2 la mossa della disperazione del Bisceglie con Lemme portiere di movimento, bravo Forgiarini su Rueda poi c provano De Luca due volte a portiere fuori dai pali e lo stesso Lemme ma nulla cambia se non a poco più di un minuto dal termine. Fallo di mani in area di De Luca ravvisato dal secondo arbitro e rigore, Lemme con una puntata centrale fa secco Forgiarini e fissa il risultato sul 6-3 e prima del finale ci provano Rueda e Ruoccolano ma finisce così senza altre variazioni. Visto il concomitante pareggio dell’Ares Mola con il Barletta in trasferta lo Sporting sala Marcianise sale a quota 28 e scavalca di un punto i baresi. Sabato prossimo il calendario prevede la sosta ma la squadra di mister da Silva sarà comunque in campo in casa del Futsal Isola per la prima gara del triangolare di Coppa Italia.

Addetto stampa Sporting Sala Marcianise