CONDIVIDI

jader fornari

Il bomber torna a casa. E’ fatta per l’approdo a Napoli di Jader Fornari, che dopo una stagione disputata ad ottimi livelli con la maglia del Pinocho (massimo campionato argentino) sarà di nuovo agli ordini di Ivan Oranges. Il pivot italo-brasiliano non nasconde la sua soddisfazione per il ritorno in maglia azzurra: “Napoli è un po’ la mia seconda casa – queste le prime parole del neo acquisto – visto che in Italia ho giocato soprattutto all’ombra del Vesuvio. Vengo da un’esperienza positiva in Argentina, con la maglia di uno dei club più prestigiosi, ma non potevo certo resistere al richiamo della società, alla quale mi lega sempre un rapporto di stima e fiducia. Ho seguito oltreoceano la passata stagione, ed ovviamente ho fatto il tifo per i miei ex compagni – prosegue Jader – che non vedo l’ora di ritrovare. Hanno fatto davvero una grande impresa, centrando una salvezza in cui pochi credevano. Credo si sia formato un bel gruppo e la società ha pensato bene di confermare buona parte del roster. Torno con umiltà e voglia di rimettermi in gioco, pronto a lottare per una stagione ambiziosa, in cui cercheremo di dare del filo da torcere a tutte le altre squadre. Sarà una serie A molto competitiva. Attacco atomico? Vedremo – commenta il pivot -, sicuramente la batteria di attaccanti è molto valida. Ho visto Pedrito ed è un ottimo finalizzatore, Rizzo è giovane ma ha grandi mezzi e spero di rivedere presto in campo Gennaro Galletto, che è reduce da un’operazione. Di sicuro sarà un reparto avanzato di valore, ma più di tutto conterà l’equilibrio e il gruppo che è sempre fondamentale per raggiungere i risultati. Ci vediamo presto – chiosa Fornari – spero di poter contribuire ad una grande stagione”.

UFFICIO STAMPA NAPOLI CALCIO A 5

WWW.NAPOLIC5.IT