CONDIVIDI

NAPOLI-CHAMINADE

L’Under 21 del Napoli Calcio a 5 perde l’imbattibilità casalinga. Gli azzurrini, orfani di alcuni giocatori impegnati con la prima squadra nella trasferta di Sestu, vengono superati dallo Chaminade. Gli ospiti passano in vantaggio al 5’ con un gol D’Elia in spaccata. Al 7’ il raddoppio arriva ad opera di Caruso. I padroni di casa accorciano le distanze al 15’ con Murolo, abile a rivolvere una mischia in area di rigore. Dilena ristabilisce le distanze due minuti dopo, deviando quel tanto che basta per mettere fuori causa Varriale. Poi il Napoli alza la pressione e prima colpisce un palo con Vicidomini, poi accorcia nuovamente con De Mata. Il finale di tempo è vibrante: Cioccia su schema d’angolo trova il poker ospite, poi Vicidomini accorcia sul 3-4.

Nella ripresa sale in cattedra l’ottima Caruso che manda in tilt la retroguardia locale. Suoi i due gol che valgono l’allungo dei molisani che si portano sul 3-6. Il Napoli perde contatto con la gara e Ruscica firma anche il settebello Chaminade. All’8’ la reazione azzurra è affidata a Murolo che batte il portiere ospite in uscita. La gara potrebbe cambiare volto quando i molisani perdono Ruscica per doppia ammonizione. La superiorità numerica frutta soltanto il palo di Virenti a porta quasi vuota, prima che Caruso, sempre lui, si procuri e trasformi il rigore del momentaneo 4-8. Il numero 11 molisano non si ferma più e va ancora in rete per due volte. In mezzo c’è il gol di Cerino. Il Napoli salva l’orgoglio soltanto nei minuti finali quando le reti di Vicidomini e Sferragatta chiudono il sipario sul 6-11.

Una brutta prestazione, che gli azzurrini sono chiamati a riscattare già stasera, alle 19, contro i Lions Potenza in Coppa Italia.

 

UFFICIO STAMPA NAPOLI CALCIO A 5