CONDIVIDI
Monta Ellis (fonte internet)
Monta Ellis (fonte internet)

Il magic moment dei New York Knicks termina al Madison contro i Cleveland Cavs. Nonostante i 32 punti di Anthony ,i Knicks ,impattano contro un Jack in versione All Star (31 p.) alla sirena  i Cavs vincono 100-106,per New York i playoff restano un lontano miraggio. I Brooklyn Nets battono Dallas 107-104 al termine di un tempo supplementare. Ellis dopo aver firmato il canestro del -1 (104-105) fallisce il tiro della vittoria dopo i liberi messi a segno da Pierce. Per Dallas ad Ovest il vantaggio in classifica sui Phoenix Suns è ora minimo (mezza partita) i playoff sono quindi a rischio, Brooklyn invece con questa vittoria consolida il quinto posto ad Est. Allo Staples Center i Lakers trovano un raggio di sole battendo gli Orlando Magic 103-94, massimo in carriera per Hill (28 p.) che va ad affiancare il buon rientro in campo di Young (26 p.).Toronto vince in rimonta contro Atlanta 96-86. Atlanta ha condotto agevolmente la gara per tre quarti,salvo poi sgretolarsi nell’ultimo periodo sotto i colpi di Lowry (25 p.) e di DeRozan (21 p.) per gli Hawks il bicchiere è comunque mezzo pieno,la sconfitta dei Knicks gli permette di conservare un vantaggio in classifica di tre partite. Phoenix batte Minnesota  120-127 e lancia così la volata playoff che ad Ovest coinvolge anche Memphis e Dallas. Una Denver decisamente incerottata batte Washington 105-102 grazie alla grande serata al tiro dell’intera squadra,i Wizards inoltre pagano caro le 24 palle perse nell’arco dell’intera gara. Chiude la domenica Nba il match vinto dai Sacramento Kings contro i Bucks 124-107. Le due squadre non hanno più ambizioni in questa stagione, questa gara sarà utile solo per registrare un’altra doppia-doppia di Cousins  (32 p. 15 r.) e i 30 punti dell’ottimo Thomas.

Vincenzo Torino