CONDIVIDI
Anthony Davis (fonte internet)
Anthony Davis (fonte internet)

I Chicago Bulls infliggono la terza sconfitta consecutiva ai Miami Heat al termine di un tempo supplementare (95-88).  I Bulls hanno ben contenuto LeBron,limitando il suo gioco d’attacco, alla fine il prescelto segnerà 17 punti, sulla sponda Bulls,ancora una volta straripante la prova di Noah,che sfiorerà l’ennesima tripla-doppia della stagione. Prova di orgoglio e cuore per i Los Angeles Lakers,che chiudono una settimana disastrosa con un successo di prestigio contro Oklahoma City 114-110. Meeks (Lakers) fa il suo massimo in carriera con 42 punti, per i Thunder ha inciso in maniera negativa WestBrook,alcune delle sue scelte sono risultate determinanti per il risultato finale. Con 41 punti Harden conduce i  Rockets alla vittoria contro Portland al termine di un supplementare (118-113),Portland ha sciupato un vantaggio cospicuo pagando dazio nei minuti conclusivi. Indiana cede nella notte a Dallas 105-95, i Pacers perdono cosi il primo posto nella classifica generale a vantaggio dei San Antonio Spurs di Belinelli. Golden State si conferma come una delle squadre più in forma del momento,battendo sul campo amico i Phoenix Suns 113-107. Miglior marcatore è stato il pivot Lee autore di 26 punti e 9 rimbalzi,per i Suns non basta un Dragic da 24 punti. Toronto batte a domicilio i Minnesota Timberwolves 104-111,ottima la prova di  Lowry che mette insieme  20 punti,12 rimbalzi e 11 assist, Toronto con questa vittoria si conferma terza forza della Eastern Conference. I Nets annientano i Sacramento Kings  104-89, protagonista per Brooklyn, Thornton, che nella gara da ex firma  27 punti. New Orleans  vince contro Denver  111-107 dopo l’overtime.Grande prova di Davis che vince il duello contro Faried,per la prima scelta del 2012 la gara si chiude con 32 punti realizzati. Un ispirato Rondo guida i Celtics alla vittoria contro Detroit 118-111,la stella di Boston  serve ai compagni ben 18 assist  dimostrando in pieno tutto il suo talento,per Datome ennesima gara da spettatore.

Vincenzo Torino