CONDIVIDI

basket-bellizzi

C’era il pubblico delle grandi occasioni ieri sera al PalaBerlinguer di Bellizzi per la gara di cartello dell’ultima giornata del girone d’andata della Serie C Regionale 2013/14, che vedeva la Techmania ospitare il Delta Salerno. La tanto attesa partita degli “ex” (in tanti, sia da un lato che dall’altro, ad aver vestito la casacca della squadra avversaria) non deluderà le attese, non tanto quanto allo spettacolo offerto (61-45 il finale in favore dei padroni di casa) quanto alle emozioni ed all’intensità offerte dai protagonisti in campo.

Coach Ferrara schiera Senatore G., Bertini, Senatore A., Esposito e Fereoli, Caccavo risponde con Antonucci, Capaccio, Dragoni, Attianese e Balestrieri. Bellizzi “segna il territorio” partendo forte (5-0), Il Delta non si lascia intimidire e risponde con un controbreak di 11-5 grazie alle triple di Capaccio, Antonucci e Iannicelli (entrato per Dragoni, subito gravato da 2 falli). Il primo quarto si conclude sul 14-15.

Nel secondo quarto la musica non cambia: regna l’equilibrio e nessuna delle due compagini riesce ad “allungare”. Un tentativo lo effettua il Delta, provando a cambiare difesa e a pressare, ma il cambio di ritmo sperato non arriva e si va al riposo lungo sul 27-28. Per i gialloblu di casa sugli scudi Di Mauro e Alfonso Senatore (di quest’ultimo 7 dei 13 punti totali del quarto).

L’equilibrio si rompe nel terzo quarto, quello della svolta: una agguerritissima Techmania comincia ad attaccare forte il canestro con i fratelli Senatore, aggiungendo bidimensionalità al suo attacco grazie alle le triple di Di Mauro. Complice una difesa molto aggressiva, che concede solo 5 punti in 10 minuti ai frastornati ospiti, il quarto si conclude con uno schiacciante 26-5 (53-33 il computo totale).

La serata-no degli ospiti e le energie profuse nella terza frazione dai padroni di casa (ed un comprensibile calo di tensione sul +20) “spengono” la partita: ultimo quarto ricco di errori da ambo i lati e punteggio ancora fermo sul 57-38 a 5’ dal termine. Coach Ferrara premia i giocatori protagonisti del break con l’uscita anticipata dal campo con conseguente standing ovation da parte del pubblico presente. Il redivivo Memoli è così protagonista delle ultime azioni di gioco, con un fallo procurato e 1/2 alla lunetta e con un palleggio-arresto-e-tiro dalla lunetta che fissa il punteggio sul 61-45 finale.

Si conclude nel migliore dei modi il girone d’andata per la Techmania (secondo posto solitario a 2 sole lunghezze dalla capolista Donato Avenia) ma non c’è tempo per rilassarsi: il prossimo turno vedrà i ragazzi del presidente Pellegrino affrontare, in trasferta, l’ostica Lincargas Sarno.

Il tabellino

Parziali: 14–15, 13-13, 26-5, 8-12.

61 TECHMANIA BASKET BELLIZZI

La Sala, Bertini 11, Esposito 7, Senatore A. 16, Memoli 3, Senatore G. 5, Palmentieri 3, Pinto, Fereoli 2, Viscido, Di Mauro 14.

Coach: Ferrara.

45 DELTA SALERNO

Antonucci 9, Capaccio 13, Dragoni 2, Attianese 3, Balestrieri 9, Iannicelli 3, Gentile, Santucci 3, Mbaye 3.

Coach: Caccavo.

Ufficio Stampa Techmania Basket Bellizzi

Fulvio Mammone