CONDIVIDI
garnett 2
Fonte: rete internet

San Antonio vince l’ennesima partita  la seconda in due giorni, contro Dallas assente Ginobili ma la forza degli Spurs non cambia, l’Mvp degli scorsi Europei Tony Parker regala lampi di classe segnando 25 punti e distribuendo 7 assist ai compagni, ancora una buona prova per Belinelli che fa 17 punti in 25’ di gioco, 112-90 alla sirena. Solo due minuti in campo per Gigi Datome nella sconfitta dei Pistons contro Toronto, per l’ala piccola romana 2 punti e periodo di adattamento alla nuova lega che si fa sempre più lungo, Toronto fa sua la sfida per 112-91. I Nets vincono la quarta gara consecutiva e iniziano la propria scalata verso la post-season, Pierce e compagni si sbarazzano di Golden State (reduce da 10 successi di fila),gara intensa fin dai primi minuti, decisa poi  da un ritrovato Garnett che segna 11 punti nel solo quarto finale e dall’intensa difesa dei Nets che impediscono il tiro a Curry nell’ultimo possesso, termina 102-98. Dura solo un quarto la partita tra Houston e i Lakers ancora privi di Bryant, l’asse Harden(38 punti) Howard (20 punti) fa il vuoto nella vittoria dei locali per 113-99 , continua il periodo nero dei Lakers che attualmente hanno il peggior record personale degli ultimi 30 anni. Doc Rivers affronta nella notte il suo recente passato, allo Staples Center si sfidano Clippers e Boston, un roccioso Griffin autore di 29 punti ben assecondato da Crawford (26 punti) regalano un sorriso al proprio Coach, il finale è 111-105. Green decide con un Jumpers dall’angolo la sfida tra Minnesota e i suoi Suns,103-104 il finale. Indiana cede il passo ad Atlanta che trascinati da Antic  e Korver  vincono per 97-87. Nelle altre due gare Washington batte a domicilio i Pellicans 96-102 e Portland ritrova la vittoria contro i Magic 110-94.

Vincenzo Torino