CONDIVIDI

A.P. CERCOLA – SPORTING PORTICI  77-59
Parziali : 21-14 / 14-11 / 21-16 / 21-18

Fonte : rete internet
Fonte : rete internet

Falli 22 – 19

Uscito per cinque falli Recalina
Arbitri : Silvestro e Mevo.

A.P. CERCOLA. All. Curcio, ass. Romano.  Iodice 4 , Rea 2 , Torino 3 , D’avino M. 8 Ronca cap. 16 , de Martino 5 ,  D’Avino 2 , Guarino 9 , Esposito 2 , Piccolo D. 7 ,Cavallaro 19 , Scala G.

SPORTING PORTICI.  All. Persico. Minervini F. 22 , Mandola D.3 , Mondola F. , Scardone , Di Mauro 2 , Minervini A. 10, Cinque 10 , Scala , Recalina 7 , Accardo , Nocerino 5.

Cercola continua la sua marcia trionfale, sono nove le vittorie in campionato in altrettante partite, l’ultimo “scalpo” è quello dello Sporting Portici di Coach Persico, in una partita caratterizzata da un arbitraggio al limite del protagonismo dove, a farne le spese è stato lo spettacolo. Le due squadre partono contratte, il primo canestro arriva dopo 2’ di gioco, grazie alla penetrazione di capitan Ronca, il ritmo di gara si alza e al primo mini intervallo i padroni di casa chiudono in vantaggio sul punteggio di 21-14. Nel secondo quarto i ragazzi terribili di Coach Curcio allungano più volte, arrivando a sfiorare i venti punti di vantaggio, ma la pratica è tutt’altro che archiviata, qualche fischio dubbio e i continui canestri di capitan Minervini , tengono la partita in  vita e all’intervallo il gap è di soli dieci punti  (35-25). Al ritorno in campo Guarino e compagni hanno una marcia in più, trovano con regolarità il fondo della retina, gli ospiti privi del  play Mondola infortunatosi nei minuti conclusivi del secondo quarto sembrano in confusione, e il terzo periodo si chiude sul punteggio di 56-41. Ultimo quarto è ricco di emozioni, Portici approfitta di un netto calo dei nero-arancio, la zona 3-2 imposta da Persico da i suoi frutti,  a 4’ dal termine  riaprono la partita portandosi sul 59-54, Cercola si sveglia dal suo torpore, e ingrana di nuovo la quinta marcia, D’avino colpisce dalla linea dei tre punti, Iodice alza il ritmo difensivo e in un amen la partita è di nuovo chiusa. Finale 77-59

Vincenzo Torino