CONDIVIDI
Livingston (f.i.)
Livingston (f.i.)

Senza storia il primo atto delle finals 2016, Golden State vince facile in casa contro i Cavaliers di LeBron James (104-89). Protagonista della notte è Livingston autore di 20 punti, il play dei Warriors doveva essere un crack per la Nba ma qualche infortunio di troppo ha pregiudicato la sua carriera, adesso è uno specialista e dalla panchina da sempre il suo contributo di lusso alla squadra. Nella serata in cui Curry e Thompson mettono insieme 20 punti è proprio la panchina di Golden State a fare la differenza; la chiave della serie potrebbe essere proprio li, nelle riserve delle due squadre.  Ai Cavaliers non bastano le ottime prove dei “Big Three”, Irving e James chiudono rispettivamente con 26 e 23 punti, Love con una doppia- doppia da 17 punti e 12 rimbalzi. Gara 2 si giocherà nella notte italiana tra sabato e domenica, sempre all’Oracle Arena dove i padroni di casa tenteranno di scavare il primo solco per presentarsi con un forte vantaggio sul campo di Cleveland.

Vincenzo Torino