CONDIVIDI
Fonte: rete internet
Fonte: rete internet
Fonte: rete internet

L’Avellino cade anche in gara 2 contro Reggio Emilia al termine di una partita combattuta per 35’. Reggio conserva la propria imbattibilità in questi playoff, alla Sidigas servirà una vera impresa se vorrà ribaltare questa serie. In gara 2 prova pazzesca del duo Cervi- Buva (19-20 p.) che però non basta a sopperire la serata negativa delle guardie avellinesi; l’ Mvp Nunnally è stato praticamente annullato da Reggio con una marcatura aggressiva da parte di Silins, Acker ha fatto ancora peggio chiudendo con 5 punti e un pessimo 25% da 2. Reggio conferma tutta la bontà del proprio roster e inoltre ritrova un ottimo Stefano Gentile (19 di valutazione) che allunga ancor di più le rotazioni di Menetti, soprattutto in termine di qualità. La serie si sposta ora in terra irpina con Avellino chiamata ad una doppia vittoria per pareggiare la serie, le sensazioni sono comunque positive anche perché la Sidigas è arrivata a giocarsi le prime due gare con un Nunnally decisamente sottotono; se l’Mvp della regular season tornerà sui livelli del campionato allora la missione per Avellino sarà tutt’altro che impossibile.

Nell’altra semifinale scudetto la situazione è di 1-0 per Venezia che in gara 1 ha sbancato il campo di Desio facendo perdere il fattore campo a Milano. Alle 20.45 ci sarà il secondo atto di questa serie con Milano che non può assolutamente fallire.

Vincenzo Torino