CONDIVIDI

Coppa Campania 2

Il percorso netto ottenuto in campionato dalla Nab Marigliano non poteva che essere onorato con la conquista della Coppa Campania di categoria. Il 23esimo successo stagionale, in altrettante gare disputate, ha consentito alle ragazze di patron Alberto Micillo di conquistare il trofeo ed arrivare con entusiasmo alle stelle ai play off validi per la promozione in serie A2. Nella final four di casa le mariglianesi hanno legittimato il dominio stagionale, portando a casa con merito la Coppa, il tutto in una bellissima atmosfera e con la presenza del presdente della Fip, Comitato Regionale Campania, prof Manfredo Fucile, del sindaco di Marigliano Antonio Carpino e dell’assessore allo sport Alfonso Lo Sapio. La final four si era aperta con la vittoria del Ruggi Salerno sul Don Bosco Napoli, un successo netto e senza intoppi per le ragazze di coach Pignata che si sono imposte con un eloquente 63-36. Poca storia anche nella seconda semifinale con la Nab che superava il Capaccio con il punteggio di 45-28. Scese in campo con soli 6 elementi, causa un incidente automobilistico occorso a tre sue giocatrici, le salernitane hanno resistito finche hanno potuto grazie alla propria coppia di lunghi Di Donato – Fereoli. Alla lunga però le mariglianesi sono venute fuori, allungando definitivamente con i canestri di Fedele e Gemini. E si arriva così alla finale, il remake della passata edizione. Stavolta però è il Ruggi a partire meglio approfittando di una Nab nervosa e contratta. Ardito fa la voce grossa sotto le plance con le sue che raggiungono le 12 lunghezze di margine al 17′ con un piazzato di Di Pace (11-23). Un canestro di Minadeo rimette finalmente in moto la Nab che si scuote all’improvviso e che ntorna prepotentemente sotto prima del riposo lungo con i canestri di Fedele e Margio. Sul 27-29 prima Ardito e poi coach Pignata prendono tecnico: Esposito punisce dalla lunetta e subito dopo Margio va ancora a segno in contropiede con il boato del gremito Pala “Napolitano” che sottolinea il sorpasso della Nab. Il Ruggi prova a restare aggrappato alla partita ma il gran finale di Minadeo, Mvp della partita, lancia i titoli di coda. La Coppa Campania è del Marigliano ed è sicuramente giusto così.
Nuova Atletica Basket Marigliano – Polisportiva Capaccio Paestum  45 – 28  (9-3; 18-14; 30-23)
Marigliano: Fedele 12, Gemini 10, Popolo 5, Esposito 5, Margio 4, Gammella 4, Ugon 3, Iorio 2, Sollitto, Romano, Minadeo, Cocchiarella. All.) Caruso
Capaccio: Di Donato 17, Fereoli 9, Coralluzzo 2, Trotta, Di Cunzolo, Mutarelli, Alfinito n.e.. All.) Di Mauro
Arbitri: Puzio di Afragola (Na) e Di Rienzo di Caserta
Uscite per falli: nessuna
Nuova Atletica Basket Marigliano – Ruggi Salerno  48 – 38  (5-13; 22-23; 33-29)
Marigliano: Margio 10, Fedele 9, Minadeo 8, Esposito 5, Gemini 4, Ugon 4, Popolo 3, Martinelli 2, Romano 2, Gammella 1, Merola, Amato. All.) Caruso
Ruggi: Ardito 10, Di Concilio 9, Di Pace 8, Valisena 5, Natale 4, Scala 2, Braida, Frascolla, Guida n.e.. All.) Pignata
Arbitri: Belprato di Cercola (Na) e Ferrara di Napoli
Uscita per falli: Di Pace (R); fallo tecnico a coach Pignata (R), Ardito (R)
Nella foto le ragazze del Marigliano con la Coppa dopo i festeggiamenti