CONDIVIDI

Portici vs Hippo 1

La Hippo Basket Salerno cade a Portici e il cammino dei granata sulla strada che conduce ai play off si complica maledettamente. Mancano sette giornate al termine della regular season, però, e il quintetto di coach Ferrara ha l’obbligo di provarci. Fino alla fine. E con tutte le sue forze.

Al Palazzetto Comunale di via Farina la squadra cara al presidente Bisogno incappa in una giornata decisamente storta. Lo si comprende sin dai primi minuti, quando Luca Spera riceve un colpo ed è costretto a lasciare il parquet: il lungo salernitano accusa il riacutizzarsi di un problema con cui aveva fatto i conti in settimana e non potrà più fornire il suo contributo alla causa. Dopo aver chiuso in vantaggio di un punto la prima frazione di gioco (terminata 16-17), capitan Capaccio e compagni escono dalla partita. Nel secondo periodo la Hippo (che paga anche le assenze degli infortunati Rago, De Stefano ed Anello oltre alle non perfette condizioni fisiche degli “acciaccati” Brigante e Cardasco) fa una fatica incredibile a trovare la via del canestro (chiuderà col 23% di realizzazione da 2 e col 31% da 3) e soprattutto concede troppo in difesa e sotto le plance (appena 33 i rimbalzi, 24 in difesa e solo 9 in attacco, conquistati in tutta la partita dagli ospiti). I padroni di casa ringraziano e piazzano un break in virtù del quale arrivano all’intervallo lungo avanti di 8 lunghezze (35-27).

Coach Ferrara si fa sentire negli spogliatoi e alla ripresa delle ostilità i viaggianti provano a dar vita ad un accenno di reazione (14-15 il punteggio del terzo periodo). Ma è un fuoco di paglia.

Nel quarto decisivo, infatti, il team granata smarrisce nuovamente la retta via (peseranno sul bilancio finale anche 20 palle perse) e il quintetto allenato da Mainiero ne approfitta per allungare le mani sulla contesa. Il match termina 69-53 in favore di Portici che infligge alla Hippo la decima sconfitta stagionale su 23 gare disputate, nonostante il buon apporto offerto da Capaccio (14 punti) e Di Capua (13). Per Portici da segnalare i 15 punti di Guarino e i 13 di Capuano.

Dopo 24 giornate la Hippo è quinta in classifica nel girone A del campionato regionale di Promozione maschile con 26 punti all’attivo, ma ora è a 4 lunghezze di distacco dalla zona play off (visto che il Centro Storico Avellino ha vinto anche in casa di Volla) e non approfitta del turno di riposo di San Giorgio per accorciare le distanze dal terzo posto. A sette giornate dal termine (e con il riposo ancora da osservare), il cammino verso gli spareggi promozione si complica per la squadra allestita dal diesse Carmando, ma nulla è ancora compromesso, anche alla luce del fatto che di qui alla fine della stagione regolare ci saranno ancora diversi scontri diretti che potrebbero mutare gli equilibri. La Hippo sabato sera, alle ore 20.30, riceverà al PalaSilvestri di Matierno e andrà a caccia di un pronto riscatto.

PORTICI 2000 VS HIPPO BASKET SALERNO 69-53

Parziali: 16-17; 19-10; 14-15; 20-11

Portici: Scognamiglio, De Masi 3, Di Rosa 7, Cicco 9, Capuano 13, Guarino M. 15, Sannino 7, Milano, Cutolo, Galiero 7, Gallo 8.

All. Mainiero

Hippo: Vicidomini 4, Russo, Cardasco, Lentini 2, Gaeta 6, Di Capua 13, Capaccio 14, Senatore 8, Spera, Brigante 2, Viscido 4.

All. Ferrara

Arbitri: Trematerra L. e Trematerra M. di Napoli

Ufficio Stampa Hippo Basket Salerno