CONDIVIDI

Acsi Avellino – Nuova Atletica Basket Marigliano 47 – 63 (12-21; 30-37; 34-48)

IMG_9492

La fase ad orologio inizia così come era finita quella regolare per la Nuova Atletica Basket Marigliano, ovvero vincendo! Il quintetto caro al presidente Micillo infatti ha violato il campo della palestra comunale di Avellino, cogliendo la quindicesima vittoria in altrettante gare ed è adesso a due soli successi dalla matematica conquista del primo posto finale. In Irpinia le mariglianesi non hanno giocato la loro miglior partita, pur senza mai soffrire più di tanto, contro un avversario che l’ha messa sull’unico piano dove poteva competere, quello del gioco aggressivo, ai limiti della correttezza (in un piao di un casi limiti ampiamente superati, sempre purtroppo per opera della stessa giocatrice). Dopo la tripla iniziale della sempreverde Donatella Buglione la Nab prende in mano il gioco con Fedele e Marglio che vanno a segno con buona continuità. Al 15′ Minadeo firma il massimo vantaggio (17-30), capitan Romano sbaglia un comodo lay-up per allungare ancora e qui qualcosa si blocca tra le fila della capolista; D’Avanzo e Donatella Buglione diventano all’improvviso immarcabili ed al 18′ un gioco da tre punti di Terracciano riporta l’Acsi a -2 (30-32). Il buon finale di Gammella ristabilisce un pochino le distanze al lungo intervallo (30-37). Al ritorno in campo la Nab serra le maglie difensive, concedendo solo 2 punti nei primi 9′ alle avellinesi, con Esposito che finalmente si sblocca in attacco. L’allungo della Nab è quello decisivo ed è firmato, oltre che da Esposito, da una Minadeo che viene finalmente fuori con tutta la sua classe ed eleganza, nonostante le venga fischiato il primo fallo tecnico della sua carriera. Finisce 47-63 per la Nuova Atletica Basket, il primo posto finale è sempre più vicino.

 

Avellino: Buglione D. 16, D’Avanzo 14, Terracciano 7, Mormile 4, Buglione B. 3, Morena 3, Cimmino, Dell’Anno, Di Gennaro, De Feo. All.) Freda

Marigliano: Minadeo 18, Esposito 12, Margio 11, Fedele 11, Gammella 6, Popolo 2, Serra 2, Romano 1, Fico, Ugon, Mandato, Gallo. All.) Caruso

Arbitri: Caputo di Angri (Sa) e Faiella di Nocera Inferiore (Sa)

Uscita per falli: Buglione B. (A), Tedesco (A); fallo tecnico a Minadeo ed a coach Freda (A); fallo antisporitvo a Cimmino (A), Tedesco (A)

 

Nella foto Roberta Margio