CONDIVIDI

Scontro diretto alle marchigiane, Blanco: “Infortuni ci hanno cambiato la partita”

unnamed

Prosegue il momento no della Carpedil Salerno Basket ’92, che anche a Civitanova Marche non è riuscita a far sua la partita, peraltro contro una diretta concorrente per la salvezza, e torna in Campania a mani vuote. Al Palazzetto Città Alta il risultato finale di 86-50 dice tutto: granatine subito sotto, poi una reazione nel secondo quarto ma un infortunio capitato a Valerio ha poi minato decisamente le velleità di rimonta.

Primo quarto sul 26-12 per le locali, distacco da doppia cifra anche a metà gara (42-32) quando Salerno potrebbe ancora rientrare in partita. Cede inequivocabilmente però nel terzo quarto, complice anche i forfait di Valerio prima e Viale poi, siglando la miseria di otto punti contro i ventuno delle maceratesi che prendono il largo. Percentuali poco confortanti (29% da due nello scout finale), la fisiologica inesperienza e pure la sfortuna, unita ad alcune decisioni arbitrali discutibili. La sola Insfran non basta, le campane naufragano e negli ultimi dieci minuti di gioco subiscono un altro parziale pesante, con tre giocatrici peraltro fuori per limite di falli. Con la contemporanea vittoria di Castellammare ai danni di Viterbo, la Carpedil Salerno resta sul fondo della classifica senza compagnia, con soli due punti.

“Siamo partiti male, poi abbiamo abbozzato una reazione confortante nel secondo quarto, stavamo riuscendo a rientrare in partita ma poi con gli infortuni di Valerio e Viale siamo crollati ed è cambiata tutta la partita. Da lì abbiamo finito con cinque under 19 in campo, anche per problemi di falli, e giustamente è andata così”, il commento dell’amareggiato coach Alex Blanco.

 

TABELLINO – INFA FE.BA.CIVITANOVA MARCHE-CARPEDIL SALERNO 86-50 (26-12; 42-32; 63-40)

CIVITANOVA MARCHE: Bruscantini 5, Gomes 16, Iannucci 23, Piscini, Filippetti 11, J. Trobbiani 2, Romano 2, Delibasic 9, Vinciguerra 2, Marinelli 5, G. Trobbiani 11, Passeri. Coach: Perini.

SALERNO: Valerio 6, Assentato 4, Insfran 14, Carcaterra, De Sanctis, Viale 4, Dentamaro 3, Maggiore, Manfrè 9, Ardito 8, De Mitri 2. Coach: Blanco

Arbitri: Ferretti di Nereto (TE) e Fanesi di Ancona

Note: uscite per 5 falli Insfran, Ardito e De Mitri (S)

 

 

Salerno, 16 novembre 2014

Responsabile Comunicazione

Alfonso Maria Avagliano

A.D. Salerno Basket 92