CONDIVIDI

ASSIGECO CASALP. – GIVOVA NAPOLI 87-80dts: ANCORA FATALE L’OVERTIME AGLI AZZURRI CALVANI “DOBBIAMO CHIUDERE LE PARTITE”

givova napoli basket

Esce sconfitta dopo due overtime per 87-80 la Givova Napoli Basket dal Campus di Codogno contro l’Assigeco Casalpusterlengo. Secondo ko stagionale in trasferta e all’overtime per la squadra di coach Marco Calvani che è stata in controllo per oltre tre quarti prima di subire il rientro in partita di Carrizo e compagni.

 

Givova in campo con Spinelli, Jackson, Ganeto, Brooks e Brkic. Buona la partenza dei padroni di casa ma Jackson ispira i suoi e che prendono le redini del gioco con un parziale di 10-0 che porta il punteggio sull’8-15 al 6′. Coach Zanchi chiama timeout ma Jackson segna ancora e porta la Givova avanti per 11-20. L’ingresso di Chiumenti scuote l’Assigeco ma la Givova controlla e con i canestri da sotto di Brkic resta in controllo del punteggio. Proprio con Brkic, la Givova allunga sul 31-42 in avvio di terzo quarto e costringe coach Zanchi ad una nuova sospensione. Entra in partita Carrizo e con i suoi canestri l’Assigeco si rimette in corsa portandosi sul 49-52 a cavallo tra il terzo e il quarto periodo. Napoli resta in piedi con i punti di Brooks e di Jackson ma i padroni di casa non mollano e impattano a quota 56 al 35′. L’Assigeco è in fiducia e allunga sul 62-59 ma prima Spinelli dalla lunetta e poi Ganeto in contropiede riportano la gara in parità a quota 62. La Givova ha anche l’occasione di vincerla ma il tiro allo scadere di Brkic non entra. All’overtime i padroni di casa tentano lo strappo ma uno straordinario Jackson tiene lì Napoli con una tripla capolavoro. Brooks infila il 62-60 ma, con la vittoria ad un passo, Carrizo indovina la conclusione che manda la gara al secondo overtime. Carrizo e Spissu fanno male alla difesa azzurra che ha l’occasione di pareggiare ancora ma lo 0/2 di Ganeto, e successivo errore dopo il rimbalzo, permette a Casalp. di consolidare il vantaggio e condurre fino alla fine.

 

Dichiarazione coach Marco Calvani: “E’ la seconda partita che siamo avanti per 37 minuti e non riusciamo a chiudere. Fuori casa è sempre più difficile ma dobbiamo essere bravi a chiudere la partita prima. Quando hai vantaggi importanti ogni pallone deve essere centellinato, abbiamo perso palloni importanti in momenti decisivi. Tenere comunque a 62 punti una squadra in casa, che ha già dimostrato di potersela giocare con squadre di vertice, è sinonimo di attenzione difensiva. C’è bisogno di lavorare, è stata un occasione importante che non abbiamo colto. Il risultato della domenica non arriva solo per quello che accade durante la partita, avremo bisogno di lavorare con più serenita durante la settimama cosa che purtroppo non sta accadendo”.

 

Assigeco Casalpusterlengo – Givova Napoli 87-80 dts (17-22, 31-36, 44-52, 62-62, 73-73)

 

Casalp: Poletti 2, Vencato 5, Ricci 8, Sant Roos 18, Donzelli, Costa ne, Chiumenti 15, Gallinari ne, Young 8, Spissu 15, Carrizo 16;

Napoli: Spinelli 3, Jackson 22, Ganeto 6, Brooks 18, Brkic 16, Metreveli 4, Malaventura 6, Allegretti 5, Sabbatino, Esposito ne

Note – Tiri Liberi: Casalp. 19/24 ; Napoli 18/26

Usciti per falli: Ricci, Brkic, Jackson e Ganeto.

 

Napoli, 09.11.2014 Ufficio Stampa Givova Napoli Basket