CONDIVIDI

azzurro-napoli-basket-2

Sfiorata l’impresa per la Expert Napoli che esce sconfitta dal PalaTrento col punteggio di 91-86. Non basta il cuore ai ragazzi di coach Cavina capaci di restare in partita fino alla fine contro la forte Aquila Basket nonostante le assenze di Ceron e di Bryan, ai quali si è andata ad aggiungere anche quella di Marco Allegretti, vittima di un infortunio al braccio destro occorso nel primo quarto. Anche il playmaker Tim Black ha giocato la seconda parte della gara in condizioni precarie a causa di un infortunio alla caviglia. Black, Valentini, Weaver, Allegretti e Brkic compongono lo starting five partenopeo. Black mette il primo canestro di Napoli. Partenza sprint per i padroni di casa che al 3’ sono avanti 10-4 grazie ai canestri di Pascolo e Spanghero. Ordinato l’attacco della Expert Napoli che trova buone soluzioni con Brkic e Black che al 7’ ripristinano la parità a quota 17. BJ Elder si scatena ma i partenopei, privati anche di Allegretti – fuori per una botta alla spalla, ndr -, sono bravi a tenere il passo e trovare il canestro del vantaggio (27-28) con Brkic al 12’. Napoli sfrutta il momento positivo per allungare, con Black e Malaventura, sul 32-40 al 16’. Pascolo cerca di accorciare il gap ma è la Expert a chiudere in vantaggio il primo tempo sul 40-44. Triche e Lechthaler fanno sentire i muscoli sotto canestro ma Brkic e è bravo a tenere Napoli ancora in vantaggio (48-52) al 22’. Pascolo si carica sulle spalle l’Aquila e al 27’ è tutto suo il parziale che riporta i padroni di casa in vantaggio per 57-56 ma il gioco da tre punti di Valentini permette a Napoli di tenere ancora il naso avanti. La fatica inizia a farsi sentire tra gli azzurri e Elder e Pascolo ne approfittano per tentare l’allungo portandosi sul 71-64 al 32’. Stoica reazione partenopea con Valentini protagonista di una recuperata e di cinque punti consecutivi che riportano Napoli sul 75-74 al 35’. Due bombe di Triche portano Trento sul +7 (81-74) ma la tripla di Montano e il canestro di Weaver danno ancora speranze a Napoli che al 39’ è sotto 87-82. L’Expert ci crede fino alla fine ma Trento è brava ad amministrare e chiudere sul 91-86. Il coach Demis Cavina, a fine gara, ha voluto rilasciare una sola dichiarazione volendo rivolgere tutta l’attenzione alla grande prova della squadra definendola “encomiabile”. Anche il presidente Maurizio Balbi ha sottolineato l’eccezionale prestazione della Expert: “Questa squadra esiste, abbiamo giocato senza tre giocatori e con Tim Black in condizioni precarie. Questo è un gruppo in costruzione, non era facile fare 86 punti in casa di una squadra forte come Trento”.

Aquila Basket Trento – Expert Napoli Basket 91-86 (25-23, 40-44, 65-64)

Trento: Triche 18, Pascolo 18, Baldi Rossi 14, Forray 8, Fiorito 3, Molinaro, Bailoni, Elder 21, Lechthaler 4, Spanghero 5;

All.: Buscaglia M.
Napoli: Esposito ne, Malaventura 5, Allegretti, Valentini 14, Black 15, Traballesi ne, Montano 10, Izzo, Weaver 18, Brkic 24;

All.: Cavina D.
Note – Tiri Liberi: Trento 16/24 ; Napoli 16/18

Comunicato stampa