CONDIVIDI
(fonte internet)

Siena-Milano 75-68 (serie 2-2)

(fonte internet)
(fonte internet)

Una commovente Siena vince ancora una volta tra le mura amiche (mai un ko in finale a Siena) e riporta la serie in parità. Si capisce fin dalla prima azione che per Milano non è serata, i primi due punti di Siena li firma il capitano di tante battaglie Ress che batte sulla linea di fondo il giovane Melli e inchioda i primi punti della serata infiammando il PalaEstra. Il primo quarto si chiude con Siena avanti di 8 (19-11) e con un Matt Janning a tratti devastante, la guardia americana ha incanalato una serie di giocate di altissimo livello,chiude la sua gara con: 20 punti-6 assist e un 28 di valutazione dalla lega. Milano nel corso della gara si è portata solo una volta avanti nel punteggio, a 4’ dal termine Jerrells (12 punti) dal centro infila la tripla del 24-25,vantaggio che però svanisce dopo la tripla di Janning,all’intervallo Siena conduce ancora (36-33).Lo spettacolo offerto dalle squadre è di quelli importanti,il match non ha mai pause, entrambe attaccano bene l’area con Samuels da una parte e Hunter dall’altra. Steccano la gara gli ex Moss (3 punti) e Hackett (5 punti)  ma anche Gentile a differenza delle altra gare non ha dato il solito apporto.  Quando mancano  3’ alla fine Haynes segna la tripla del + 10 (72-62) sembra finita ma Milano risponde con un mini parziale di 5-0 firmato Langford (20 punti) Samuels (13 punti). Chiude definitivamente i conti Carter che rimette i suoi a distanza di sicurezza con una tripla,è il canestro decisivo la partita scivola via,finale 75-68.

Queste due gara hanno confermato due dati su tutti: il primo è che Milano non è ancora matura al punto giusto per vincere a Siena; il secondo è che Siena è più viva che mai. Si torna dunque a Milano,il Forum è già tutto esaurito…lo spettacolo continua!

Vincenzo Torino