CONDIVIDI

Saces-Dike-Napoli

La Saces Mapei Dike Napoli è già al lavoro per preparare la prossima stagione e comincia da ciò che è elemento fondamentale per una squadra con ambizioni: il coach: Dopo aver vinto l’ennesimo trofeo della sua carriera portando all’ombra del Vesuvio la Coppa Italia di Serie A2 Sandro Orlando rinnova e rimarrà alla guida della compagine blu-arancio. Arrivato a metà stagione il tecnico emiliano ha lasciato subito il segno entrando nel cuore dei sostenitori partenopei, ma stavolta avrà l’opportunità di cominciare dall’inizio. Dopo aver vinto tutto quello che c’era da vincere in Italia, i tifosi di Napoli sperano che possa essere l’anno buono per il salto di categoria. Orlando spiega così i motivi del rinnovo: “Con la dirigenza mi ero accordato già verso la fine della passata stagione, perché in questi mesi ho imparato a conoscere l’ambiente e ho capito proprio nei momenti difficili che c’era un gruppo. Non sono molte le società sia in A1 che in A2 che ti permettono di lavorare in un certo modo e che vedono l’allenatore come un strumento attraverso il quale arrivare in alto, quindi poter stare in una società che valorizza ciò che fai mi ha convinto a continuare questa avventura. Ho avuto anche altre offerte ma quando devi mettere tutto sul piatto della bilancia capisci che è importante poter allenare dove c’è un progetto chiaro e importante come quello della Dike Napoli. Costruire la squadra a inizio stagione è stimolante ma lo è stato anche prenderla in corsa, perché non è solo la vittoria quello che conta. Ripeto, sono tanto grato alla società ed al suo programma ambizioso come me”.

 

Jacopo Giove

Ufficio Stampa Saces Dike Napoli